Napoli. Benitez predica il cambiamento, nuova veste per rosa e centro sportivo

Nuova organizzazione a Castel Volturno: il Napoli è in pieno calciomercato e punta ai migliori. A quanto pare Rafa Benitez vorrebbe lanciare la nuova squadra partendo da Javier Mascherano, informazione già conosciute da qualche tempo, anche se a quanto pare l’argentino resterà al Barcellona. Il presidente Bartomeu ha, difatti, dissipato ogni dubbio sull’allontanamento del calciatore dal suo club: Apprezziamo molto Javier, siamo felici di lui e vogliamo trattenerlo. Ma Mascherano non si accontenta delle belle parole ed è in attesa di avere garanzie sulla sua posizione da centrocampista da Luis Enrique. In ogni caso il Napoli continua a tenere duro e a non mollare la preda, anche se i costi da affrontare non fanno presagire nulla di buono: sarebbero 18 milioni di euro annuali, che si aggiungerebbero a quelli da consegnare al Barcellona per l’acquisto dell’argentino.

Una nuova indiscrezione riguarda Carlos Nunez, il 22enne del Penarol, che rientra pienamente nelle richieste esposte da Benitez. Il suo ‚Äònomignolo’ è il Carlitos Tevez di Montevideo, un nome che si preannuncia verrà cambiato a Napoli, nell’eventualità di un suo trasferimento, vista l’associazione con la squadra bianco-nera.

Di nuovo su piazza Cristian Maggio, non è ancora sicura la sua presenza al Napoli. Secondo indiscrezioni nel momento in cui qualcuno volesse acquistare il terzino, il Napoli partirebbe con l’acquisto di un degno sostituto sulla fascia destra. Nome già annunciato da Benitez, per rimpiazzare Maggio sarebbe Janmaat, del Feyenoord.

In partenza Goran Pandev che, dopo 3 stagioni nel club azzurro e due Coppe Italia, lascerà il Napoli; mentre la conferma della presenza di Zapata è sempre più vicina.

Intanto il centro tecnico di Castel Volturno ha una nuova veste: le indicazioni di Benitez, coadiuvato da De Laurentiis, porterebbero a cambiamenti all’interno del centro di allenamento. Si pensa ad un quarto campo e ad una palestra per coloro che dovranno recuperare la forma fisica; la sala medica verrà ingrandita e il mister Rafa avrà diritto ad un ufficio più grande. Il tutto nell’ottica di un grande Napoli

Elena Cuomo

 

 

Condividi