Napoli Barrese conquista il derby, superato l’Ischia

La GG Team Wear Napoli Barrese porta a casa il derby del PalaWojtyla, batte 3-1 la Virtus Libera Isola d’Ischia e con il terzo successo di fila aggancia l’Academy Pescara sul gradino più basso del podio a 13 punti, a -3 dalla vetta e con una gara in meno. Subito Follo rompe il ghiaccio, Pereira impatta e di nuovo l’autore dell’1-0 fissa il 2-1 parziale. Nella seconda frazione Amirante chiude la contesa, Rossi portiere di movimento neutralizzato e tris da un sapore più che speciale.
Campolongo e Fiore indisponibili, c’è Esposito all’esordio tra i pali. Immediato l’1-0 dell’ex San Giuseppe sul passaggio di Faraone. L’imbucata di Iacono è la pronta risposta ospite, assist al bacio per il pivot brasiliano: 1-1. Ancora Follo a sancire il nuovo vantaggio rossoblù, il dialogo con Amirante viene interrotto da un maldestro Moraes ed è semplice bis per il numero 7. Ci prova Bico, Di Meglio respinge e si oppone anche a Madonna. Palla dentro per Mennella, ma l’estremo difensore di Monaco esce bene. Capitan Bico salta tutta la difesa avversaria, tuttavia conclude debolmente. Strada sbarrata per Avella, esterno della rete per Pereira da un lato e per Mennella dall’altro. Compagini negli spogliatoi sul 2-1.
Alla ripresa dei giochi break di Follo neutralizzato, splendido Esposito sul piazzato di Pereira mentre Iacono spreca un goal già fatto davanti ad Esposito. Quest’ultimo spettacolare su Fondicelli, come prima Di Meglio su Mennella. Doppio tentativo di Bico, straordinario ancora il portiere locale sullo stesso Fondicelli. Dall’altra parte il pressing di Follo favorisce l’errore di Moraes ed Amirante è implacabile: 1-3. Rossi è così power play: grandi chance per Follo ed Amirante, il quinto uomo isolano chiuso due volte da Esposito che inchioda il punteggio. Finisce così, per la Napoli Barrese prossimo impegno sul campo del Forte Colleferro.
SALA STAMPA – “Partita combattuta, potevamo incanalarla meglio nel primo tempo – così nel post gara l’allenatore in seconda Mariano Selcia. – Tante occasioni, alcune veramente buone ma non siamo riusciti a concretizzare. Loro nel secondo sono venuti fuori, è normale, noi con carattere siamo riusciti ad allungare”.
“Stiamo lavorando bene, volevamo continuare sulla nostra strada e ci siamo riusciti – le parole di un Raffaele Esposito brillante tra i pali. – Voglio dedicare i tre punti a Stefano Fiore, sono tutti per lui e abbiamo mantenuto la promessa. Ci stimiamo tantissimo, c’è un rapporto meraviglioso. Praticamente siamo una sola persona e il gruppo è la forza di questa squadra”.