Napoli. Agente di Verdi a Radio Marte: “Torino destinazione gradita, ma vorremmo restare”

A Radio Marte nella trasmissione Si gonfia la rete di Raffaele Auriemma è intervenuto Donato Orgnoni, procuratore tra gli altri di Verdi.

Sto rientrando dall’Inghilterra, abbiamo da poco concluso Cutrone al Wolverhampton. Iniziamo una nuova avventura, ma credo che si troverà molto bene. Cutrone al Napoli non se n’è mai parlato. A Milano hanno fatto una scelta diversa e si può condividere o meno, ma si deve accettare.

Verdi via dal Napoli? Domanda precisa a cui non seguirà una risposta altrettanto precisa, ma solo perch√© non lo so. Ha iniziato veramente bene la preparazione a Napoli e questo ha portato tante squadre a visionarlo e magari anche il Napoli a vedere il reale valore di Simone.

Verdi lo scorso anno ha avuto delle difficoltà legate all’ambientamento e ad alcuni infortuni che ne hanno interrotto la continuità. Ricordo che a Roma fece molto bene, il mercoled√¨ dopo lo si voleva far risposare per farlo giocare il sabato, ma poi ha avuto una piccola distrazione che lo ha bloccato per cui ha giocato poco per una serie di motivazioni. Abbiamo dato disponibilità al Napoli di restare perch√© vorremmo dare continuità dal progetto, ma abbiamo chiesto garanzie minime perch√© Simone ha bisogno di giocare di più e sarebbe anche un peccato tenerlo e non farlo giocare.

Nonostante abbia giocato poco, Verdi ha ottimi estimatori e anche a Napoli conoscono il valore del giocatore.

Torino? Mazzarri ha sempre visto di buon occhio Verdi, ma vogliamo parlare prima col Napoli. Possiamo dire che Torino è una destinazione gradita proprio per Mazzarri, ma siamo disposti a valutare la situazione che il Napoli ci sottoporrà. Resteremo in azzurro se il club ci darà piccole garanzie e ci permetterà di giocarcela, ma siamo anche pronti ad andare via ove mai non ci fosse spazio. Abbiamo chiesto alla società di avere qualche chance in più anche perch√© Simone ha dimostrato di potersela giocare.

Sarri e De Sciglio? Già in passato Sarri ha mostrato apprezzamenti sul giocatore. Non ho mai parlato col mister, ma il ragazzo mi dice che si trova bene. E’ sereno e tranquillo, poi magari ci saranno cambiamenti, ma lui è motivato.