Napoletani al Mondiale, il borsino degli azzurri in Qatar

L’ultima settimana di novembre si apre con le gare di Cameroon,  Corea del Sud e Uruguay, dove sono scesi in campo Zambo Anguissa, Kim Min-Jae e Mathias Olivera, che rispettivamente hanno affrontato Serbia e Ghana nella seconda giornata del Mondiale in Qatar.

UN PUNTO PER ANGUISSA

Zambo Anguissa ha ottenuto un pareggio contro la Serbia dei juventini Kostic e Vlahovic. Il primo punto del mondiale per i camerunensi, che prima aprono le danze e poi si trovano sotto di due reti ad inizio ripresa. Alla fine termina 3-3 con il centrocampista del Napoli che esce all’81esimo.

MIN-JAE MASTICA AMARO

Kim Min-Jae in campo ancora per tutta la durata del match. I coreani erano vicini a centrare il secondo punto nel girone, ma viengono sconfitti dal Ghana. Un primo tempo chiuso sul doppio vantaggio per la selezione africana, nella ripresa prima la rimonta e poi il KO definitivo del Ghana.

L’URUGUAY VA LO

Il terzino del Napoli, Olivera, resta in campo per 86 minuti, uscendo sconfitto contro il Portogallo di Cristian Ronado.