Moto Gp Germania. Pedrosa verso il forfait

Dani Pedrosa difficilmente scendera’ in pista questo pomeriggio al Sachsenring, dove e’ in programma il Gp di Germania: il pilota della Honda, caduto rovinosamente ieri sull’asfalto tedesco, e’ stato dichiarato ‘fit’ per il warm up nonostante una piccola frattura alla clavicola, ma ha deciso di saltare la consueta rifinitura pregara per alcuni disturbi visivi e giramenti di testa. “Si deve riposare ancora un po’, vediamo tra un’ora-un’ora e mezza”, dice il team manager Honda Livio Suppo. Piu’ pessimista il dottor Claudio Costa, responsabile della Clinica mobile: “Ha una sindrome vagale legata alla preoccupazione di questo trauma, ha qualche piccolo disturbo visivo – spiega ai microfoni Mediaset -. Dani e’ un pilota molto introverso, un genio della pista ma e’ difficile entrare nel suo mondo interiore. Ha paura che questa frattura non completa si potesse completare in moto. Rientrando in Spagna rivalutera’ la visita neurologica, la vista, i medici poi dovranno fargli una ricostruzione bellissima della clavicola per dirgli ‘bambino, la clavicola e’ a posto’. Fra un’ora-un’ora e mezzo verra’ rivisto ma credo che stara’ a riposo”. Niente da fare, invece, per Andrea Iannone. Nonostante la sua volonta’, ieri, fosse quella di provare a scendere in pista, la lussazione alla spalla gli impedira’ di partecipare al Gran Premio. Regolarmente in pista per il warm up, invece, i due acciaccati Cal Crutchlow e Hector Barbera.

Condividi