Moto Gp Australia. Si riapre il mondiale. Trionfa Lorenzo, Rossi sul podio

A Phillip Island si riapre il Mondiale di MotoGp. Incredibile Gran Premio d’Australia dove la gara ridotta a 19 giri e il flag to flag deciso alla vigilia – visto che la Bridgestone non poteva garantire la sicurezza della gomma posteriore per piu’ di 10 tornate, ogni pilota era obbligato ad entrare ai box per cambiare moto almeno una volta durante la prova – mandano in tilt Marc Marquez e la Honda, rilanciando Jorge Lorenzo e Dani Pedrosa. Al decimo giro, infatti, tutti rientrano ai box per il cambio, tranne il leader della classifica iridata che resta incredibilmente in pista: per lui scatta la squalifica per l’errore di ingresso al cambio gomme.
Se la ride Lorenzo, che con la sua Yamaha va a vincere (sesto successo stagionale, 50esimo in carriera) e recupera 25 punti su Marquez, portandosi a -18 quando mancano due gare alla fine. In corsa anche Pedrosa, secondo con l’altra Honda, mentre completa il podio Valentino Rossi, terzo dopo una bella battaglia risolta all’ultima curva con Cal Crutchlow (Monster Yamaha Tech3) e Alvaro Bautista (Go&Fun Gresini). Settima e nona le Ducati con Nicky Hayden e Andrea Dovizioso, in mezzo Andrea Iannone. (Agi.it)

Condividi