Montecalvario Calcio. Pelliccia nuovo tecnico: “E’ un onore, ora alziamo l’asticella”

“Ringrazio mister De Martino, Enzo Maglione e lo staff, per l’accoglienza e la fiducia. Abbiamo iniziato a lavorare bene insieme, ma poi ho dovuto scegliere una strada diversa per motivi familiari. I ringraziamenti vanno anche al direttore Iervolino e al presidente Casapulla” – con queste parole Christopher Pelliccia si congeda dalla Puteolana 1902, squadra in cui ha iniziato la stagione come allenatore in seconda della Juniores granata.

Una decisione che arriva in tempistiche particolari, ma che niente ha a che vedere con la tempesta che sta sconvolgendo l’ambiente flegreo. Una scelta personale che l’ha portato ad accettare il progetto Montecalvario, tornando così in Prima Categoria: “Ringrazio Ugo De Chiara, che mi ha voluto fortemente, il presidente Condemi e Pierno per la fiducia e accoglienza. Ieri abbiamo giocato la prima amichevole con la Fortitudo Flegrea, squadra attrezzata pretendente ad arrivare in zona play off. Abbiamo cominciato bene, il gruppo mi ha accolto benissimo e stiamo lavorando nel migliore dei modi. Abbiamo delle individualità importanti che ci fanno ben sperare per la stagione ormai vicina all’inizio”.

Per quel che riguarda gli obiettivi: “L’obiettivo è sempre quello di migliorare. L’anno scorso il Montecalvario è stato fermato dal Covid a metà classifica con dei risultati importanti. Il nostro auspicio è di migliorare il posizionamento dello scorso anno. Il mio obiettivo è di fare bene e di dare un contributo alla causa Montecalvario, la squadra di un quartiere che ha molto da dire nel mondo del calcio. Sono contento e cercherò di onorare al massimo questa panchina”.

 

Condividi