Milan. Seedorf: “Balotelli dovrà imparare a convivere con il dolore”

“Balotelli e Zapata stanno bene. Hanno finito bene l’allenamento. Mario sente un po’ il dolore, ma dovra’ imparare un po’ a conviverci. Sono entrambi a disposizione”. Il tecnico del Milan, Clarence Seedorf, alla vigilia della trasferta di Udine fa il punto della situazione ai microfoni del canale tematico rossonero. Il “Diavolo” e’ reduce dalla sconfitta con la Juventus, ma l’olandese e’ ottimista: “ripensare alle ultime gare deve spronarci a dare continuita’ a livello di prestazione e contenuto. I risultati arriveranno”. “Spero di vedere la squadra con la stessa cattiveria, concentrazione e applicazione. Ripeto, i risultati sono solo conseguenza di quello che faremo sul campo”, sottolinea Seedorf. Contro la Juventus tra i migliori Poli: “stava facendo una grande gara. Uscito lui abbiamo subito qualche contraccolpo, ma la squadra ha continuato ad attaccare e cercare il gol. I complimenti li giro alla squadra. Dispiace per il risultato, ma i ragazzi hanno fatto una grandissima partita”. Con l’Atletico Madrid buona prestazione, ma nessun gol, la stessa cosa anche contro la Juventus. “Io mi soffermo sul fatto che abbiamo creato molte occasioni. Nessuno sbaglia apposta. Ci sono anche attaccanti che passano mesi senza segnare, e poi all’improvviso tornano a fare gol. E’ una ruota che gira. Alla fine la classe non e’ acqua. Kaka’, Pazzini o Balotelli prima o poi mettono sempre il gol”, garantisce Seedorf. agi