Messina-Ischia 0-0. Pari ad occhiali, gialloblù tornano a far punti

Allo stadio San Filippo si è giocato il recupero della seconda giornata del Girone C di Lega Pro, tra Ischia e Messina. La gara si è conclusa a reti inviolate, uno 0-0 che poco accontenta le due contendenti, costrette a dividersi la posta in gioco.

Non proprio un bel match, dove il pallino del gioco è stato per lo più dei peloritani che, grazie al sostegno del pubblico amico, hanno cercato di scardinare la retroguardia ischitana. Tante occasioni create ma non concretizzate dai padroni di casa, anche se i ritmi di gioco non sono stati esaltanti, anzi molto blandi, risultando a tratti noioso. Nel finale saltano i nervi a Mancino che viene espulso per un fallo di reazione, ma l’Ischia non resta per molto tempo in inferiorità, poichè Martinelli si becca un rosso diretto per un fallo in area di rigore ischitana.

Finisce in parità e gli uomini di Bitetto tornano a raccogliere punti, dopo due sconfitte consecutive contro le due siciliane, Catania e Akragas, senza far valere la legge del non c’è due senza tre.

MESSINA-ISCHIA ISOLAVERDE 0-0

MESSINA: Berardi, Palumbo, De Vito, Bramati (14’st Salvemini), Martinelli, Burzigotti, Fornito (37’st Baccolo), Giorgione, Cocuzza (1’st Tavares), Barraco, Gustavo. A disp.: Addario, Frabotta, Barilaro, Russo, Fusca, Zanini. All. Arturo Di Napoli.

ISCHIA ISOLAVERDE: Iuliano, Florio, Bruno, Filosa, Moracci, Meduri (42’st Palma), Armeno, Izzillo, Orlando (31’st Patti), Mancino, Calamai (48’st Guarino). A disp.: Mirarco, Savi, Romano, Bargiggia, Manna. All. Leonardo Bitetto.

ARBITRO: Alessandro Prontera di Bologna (Ass. Rosario Zinzi di Busto Arsizio e Gianluca Evoli di Bologna)

NOTE: Spettatori 3.000 circa. Ammoniti: Giorgione (M), Iuliano (I), Martinelli (M), Barraco (M), Bruno (I), Meduri (I). Espulsi: al 50‚Ä≤ st Mancino (I), al 51’st Martinelli (M). Angoli 7-2 per il Messina.Recupero: 1’pt-7’st.

Condividi