Marsala Calcio. Peculato e attivitá di riciclaggio: arrestato il presidente Cottone

È notizia di pochissime ore fa dell’arresto di Domenico Cottone, imprenditore e presidente del Marsala Calcio, societá militante nel Girone I del campionato di Serie D e allenata da Nicola Terranova.

Secondo quanto riportato dal portale SiciliaOggiNotizie, stamattina i finanzieri del comando provinciale di Palermo hanno eseguito un’ordinanza agli arresti domiciliari nei confronti del patrón della compagine siciliana, secondo i quali si sarebbe reso responsabile di reati quali peculato e abusiva attività finanziaria, oltre ad essere indagato anche per attivitá di riciclaggio nella gestione di una sala giochi in via Cavour a Palermo, la “President Gaming Hall”.

E’ stato disposto dal giudice anche il sequestro di beni e disponibilità finanziarie di un milione di euro relativo al debito complessivo con l’erario maturato nell’arco di 4 anni, nonché proprio della sala giochi.

Ph Credit: Marsala Calcio