Mariano Keller. Fragiello: “Sono contento di poter tornare in campo”

La rifinitura del venerdì chiude la settimana di allenamento della Mariano Keller dopo la sconfitta beffa di Taranto: determinazione e voglia di rivincita le parole-chiavi che hanno caricato, in questi giorni di lavoro, i giocatori napoletani.

La Keller vuole tornare in campo e riprendere il cammino, smaltire il rammarico per la sfida dello ‚ÄòIacovone’ e continuare a raccogliere punti salvezza. Ad ostacolare i sogni di rivalsa degli uomini di Muro c’è, però, l’incognita Nardò. La squadra pugliese domenica scorsa, nella gara interna col Manfredonia, non si è presentata, venendo punita con la sconfitta per 3-0 a tavolino, oltre che con una multa di mille euro ed un punto di penalizzazione in classifica. Con una nota del 19 settembre, sul proprio sito ufficiale, la società granata ha comunicato l’intenzione di tener fede agli impegni economici assunti, ma di non sapere ancora se continuare a far calcio a Nardò. Solo domani, perciò, si saprà se i giocatori del presidente Righi avranno o meno un avversario da affrontare.

In ogni caso mister Muro ha allenato i suoi normalmente, tenendo alta la concentrazione e recuperando tutte le sue pedine: torna, infatti, ad essere disponibile anche l’attaccante Gennaro Fragiello, che ha scontato la squalifica della passata stagione ed ha tolto il gesso che gli immobilizzava polso e avambraccio: In settimana ‚Äì ha dichiarato l’attaccante biancazzurro ‚Äì abbiamo preparato la partita in modo regolare, anche se non sappiamo se si giocherà. Solo domani avremo la certezza, ma in ogni caso noi siamo pronti. Per quanto riguarda me, sono contento di poter finalmente tornare in campo: ho avuto dei problemi con la mano sinistra, ma è tutto passato. Sono a disposizione del mister, avrà una soluzione in più in attacco. Sappiamo di cosa siamo capaci, ciò che faremo in questa stagione dipende tutto da noi: trasformeremo il rammarico di domenica scorsa, in rabbia agonistica per le prossime partite.