Marchesa-Juventude Stabia 3-0. Tris biancoblù in Coppa Campania

La Marchesa bella anche di mercoledì. La squadra di mister Elio Autieri supera la Juventude Stabia nella seconda giornata di Coppa Campania e vede il turno successivo della competizione. Dopo aver trovato il vantaggio nella prima frazione di gioco con Vitiello, nella ripresa i biancoblù legittimano la vittoria chiudendo la contesa sul 3-0.

IL MATCH

Una sfida giocata a viso aperto da entrambe le squadre. In avvio gli ospiti provano subito a pungere con Greco, il quale trova soltando il fondo del campo e non la porta difesa da Battaglia. La risposta della Marchesa è affidata a Donnarumma, che perde il tempo giusto per rendersi pericoloso. I padroni di casa sembrano soffrire in uscita, ma poi la squadra si sblocca, non come il risultato che resta invariato nel primo quarto d’ora.

Inizia a conquistare campo la squadra di mister Autieri. Nel giro di un minuto prima Vitiello e poi Porzio cercano la gloria personale, solo un fondo per l’ex Boschese, mentre il centrocampista trova le mani di Paragallo. La rete, però, è nell’aria e infatti il risultato si sblocca qualche minuto più tardi con Vitiello. Azione insistita sull’out di destra, Porzio serve al centro dove trova l’undici biancoblù che di testa porta in vantaggio la Marchesa. Prova a reagire la Juventude Stabia, ma è una reazione nervosa, questo tiene il match vivo e dall’esito incerto. La prima frazione di gioco termina con i padroni di casa in vantaggio di misura.

Anche in avvio di ripresa parte forte la compagine stabiese, ma anche i boschesi non sono da meno e rispondono colpo su colpo. Giardiello prova ad iscriversi al tabellino dei marcatori, ma Paragallo risponde presente. Il raddoppio arriva con Di Biase che prima fa un sombrero ad un avversario in area di rigore, poi controlla e trafigge l’estremo difensore avversario. Il match si mette bene per la Marchesa, che riesce a trovare anche il tris. Il neo entrato Imparato, lanciato in area, viene atterrato e l’arbitro decreta la massima punizione. Dal dischetto si presenta Agnello, che con freddezza mette in ghiacchio la partita.

Girandola di cambi, tra i quali quello che porta l’ingresso di Polise in campo. Il classe 1999 porta nuova imprevedibilità all’attacco marchesano e trova anche la rete del poker, invalidata per una presunta posizione di fuorigioco. Nel finale c’è tempo per un rigore, proprio per fallo su Polise, che Imparato si fa parare da Paragallo. Termina 3-0 al Vittorio Pozzo, con la Marchesa che ormai vede il turno successivo di coppa.

TABELLINO DI GARA
AC MARCHESA – JUVENTUDE STABIA 3-0

Marchesa (4-3-3): Battaglia (74′ Ammendola); Rusiello, Esposito, Gallo, De Rosa; Porzio, Agnello (71′ Cangianiello), Giardiello (64′ Aufiero); Donnarumma, Di Biase (71′ Polise), Vitiello (64′ Imparato). A disposizione: Nasti, Savarese, Severino, Mastellone. Allenatore: Elio Autieri

Juventude Stabia (4-2-3-1): Paragallo; Alfano G. (63′ Passaro), Fontanella, Valanzano; Angelino, De Falco; Malafronte, Balì (55′ Stulmo), De Luca; Greco. A disposizione: Cuomo, Di Ruocco, Manzi, Alfano M., Esposito. Allenatore: Massimo Vollono

reti: 25′ Vitiello (M), 62′ Di Biase (M), 68′ rig. Agnello (M)

ammoniti: Valanzano (JS), Malafronte (JS), Longobardi (JS), De Luca (JS)
espulsi: De Falco (JS)

direttore di gara: il signor Alfredo Della Mura della sezione di Nocera Inferiore