Maradona. Avv.Pisani: “Diego campione anche nei pignoramenti!”

“Faccio un appello ai politici affinche’ trattino Maradona come un qualsiasi cittadino”. Questo l’invito lanciato a ‘Radio Crc’ da Angelo Pisani, avvocato di Diego Maradona. “In Italia chi e’ innocente viene perseguitato e chi invece e’ palesemente colpevole viene agevolato dalle leggi, paradossalmente. Secondo Equitalia, che all’epoca dei fatti non esisteva, e quindi non secondo i giudici che hanno assolto il mio assistito, Maradona e’ responsabile di un’evasione di 6 milioni di euro e non 39 milioni, come appare sui giornali – spiega Pisani – quella cifra e’ la somma di interessi che non rappresentano evasione fiscale. Il paradosso e’ che le multinazionali del gioco e delle slot machine, del gioco d’azzardo, che hanno accumulato un debito enorme, pari a 2miliardi e 500milioni di euro relativi a tasse, concessioni e tributi non pagati, godranno di uno sconto. Pare che il Governo abbia inserito, nella legge sull’Imu, un provvedimento relativo allo sconto del 75% su questa somma enorme accumulata dalle multinazionali. Mi chiedo come mai chi e’ palesemente colpevole possa godere dello sconto del 75% e invece Maradona, persona innocente che non ha mai evaso nulla, ma che e’ responsabile per un cavillo, viene perseguitato ed e’ l’unica persona al mondo alla quale viene sequestrato l’orologio e gli orecchini. Maradona e’ un campione anche nei pignoramenti ed e’ quasi stufo dell’Italia”. Questa idea dello sconto, tra l’altro – continua l’avvocato Pisani -, viene dal ministero dell’Economia, in cui c’e’ anche l’onorevole Fassina, lo stesso che ha qualificato ‘miserabile’ il gesto di Maradona. Alla luce di tanti sconti nei confronti di soggetti che davvero sono evasori ed hanno da farsi perdonare, mi auguro che le Istituzioni possano affrontare e risolvere il caso Maradona per restituire tranquillita’ e dignita’ a Diego e chiarire la verita’ all’opinione pubblica che talvolta si lascia influenzare. Chiedo ufficialmente alle Istituzioni di affrontare questa problematica”. L’avvocato Pisani affronta anche l’argomento del ‘gesto dell’ombrello’ che Maradona ha esibito nel corso della trasmissione di Fabio Fazio: “mi piacerebbe vedere lo stesso Fassina, se fosse perseguitato cosa farebbe. Poi si lamentano del gesto di Maradona, di satira, quasi di soddisfazione per non essere vittima di un pignoramento ingiusto, per essere scampato da un agguato. Maradona non voleva offendere nessuno. Toto’ addirittura faceva il pernacchio che e’ un gesto goliardico, un gesto che fa parte dell’arte. Tra l’altro, se guardiamo le immagini, il gesto di Maradona era rivolto se stesso”. (AGI)

Condividi