M.Keller. Espugnata Vico, il DG Rosa: “Vittoria meritatissima”

Real Vico Equense – Mariano Keller 2-3

REAL VICO: Apuzzo, Lettieri, Ansalone, Coppola, Maraucci, Lolaico, Volpe (41′ Oriunto), Biondi, Martone (36’st Trofa), Iovene (22’st Circiello), Russo. A disp: Pastena, Vigorito, Melcarne, Perrella, Cirillo, Matarazzo. All: Di Maio.

M. KELLER: Napoli, Gala, Tommasini, Cicatiello, Micallo, Noviello, Della Corte (21’st Bosco), Visone, Maisto (6’st Sorrentino), Marzocchi, Santaniello. A disp: Veneruso, Dragone, Colella, La Torre, Mugione, Mazzeo. All: Muro.

ARBITRO: Annaloro di Collegno – ASSISTENTI: Manco ed Esposito di Caserta

MARCATORI: 12′ Santaniello (K), 28′ rig. Russo (RV), 19’st rig. Santaniello (K), 32’st Maraucci (RV), 47’st Fragiello (K).

NOTE: Ammoniti Martone (RV), Gala e Santaniello (K). Espulsi per doppia ammonizione Coppola (RV) al 22’st e Micallo (K) al 35’st.

Una vittoria a lungo cercata, che spazza via le nubi dopo due sconfitte consecutive; una vittoria sofferta e per questo ancora più soddisfacente, che ridà il giusto entusiasmo a tutto l’ambiente; una vittoria che fa cambiare la classifica e butta nuova luce sul proseguo del campionato.

Con i tre punti conquistati in casa del Real Vico, dopo una partita rocambolesca, i giocatori della Keller hanno risposto sul campo a quanti si chiedevano che fine avesse fatto la formazione ammirata nelle prime giornate. Al ‚ÄòMassaquano’ si è vista una gara dal risultato altalenante, con i padroni di casa sempre ad inseguire fino alla capitolazione finale col gol di Fragiello.

Il primo tempo si è chiuso sul punteggio di 1-1 grazie alle reti di Santaniello, al termine di un’azione personale sulla destra, conclusa con un diagonale vincente sul secondo palo, ed al rigore per i costieri, concesso per un fallo di Noviello su Iovene e trasformato da Russo.

Nella ripresa la Keller non si accontenta del pareggio e spinge in avanti alla ricerca del nuovo vantaggio, che arriva puntuale al 19’st con un altro penalty: Sorrentino si destreggia in area fra due avversari, ma viene atterrato; Santaniello si incarica della battuta, siglando la sua personale doppietta. Il Vico, sotto di un gol, perde anche un uomo per l’espulsione di Coppola, ma anche stavolta viene presto ristabilita la parità: Maraucci, lasciato solo in area, di testa gira in gol una punizione dalla trequarti. L’incontro diventa ancora più combattuto e a farne le spese è Micallo, che lascia anzitempo il campo, anch’egli per somma di ammonizioni. I leoni biancoblu non si arrendono e vengono premiati in pieno recupero, quando il nuovo entrato Fragiello piazza alle spalle di Apuzzo un calcio di punizione dal limite, mettendo il sigillo finale alla gara e regalando alla Keller la prima vittoria esterna.

POST PARTITA

Col cuore ancora a mille al termine dell’emozionante gara, sprizza contentezza da tutti i pori il direttore generale Pierluigi Rosa: La nostra è stata una vittoria meritatissima, il pareggio ci sarebbe andato stretto. Siamo tornati ad offrire, sul piano del gioco, prestazioni come quelle di Matera e Taranto, ma stavolta la sorte, finalmente, ci è stata più benevola. Abbiamo dimostrato, vincendo in casa di una compagine forte come il Vico, che avremmo meritato qualche punto in più in classifica. I ragazzi hanno creduto fino alla fine che potessimo portare a casa la vittoria: sono molto orgoglioso di loro. Ho visto quella reazione che il presidente, il mister e tutta la società avevano chiesto. I nostri giocatori hanno dimostrato di avere le qualità che ci avevano convinti a puntare su di loro. Spero che da qui per noi inizi un altro campionato.

 

Condividi