Lpg Group. Finale fatale ad Ischia, Rizzo: “Colpa nostra, persi due punti”

ISCHIA ‚Äì Finale fatale. Eroico frena la corsa dell’Lpg Group in pieno recupero, costringendo al pari gli uomini di Gennaro Rizzo dopo un gara emozionante. Primo punto in questo campionato per la Virtus Ischia dopo un brutto avvio di stagione.

OUT ABATE ‚Äì A poche ore dall’inizio del match, Gennaro Rizzo deve rinunciare a Giovanni Abate per un problema alla caviglia. Il tecnico partenopeo preferisce De Angelis a Fiore tra i pali e schiera il quartetto di movimento formato da Crisci, Marasco, Visconti e Sarnataro. Antonio Tufano, trainer della Virtus Ischia, opta per De Nicola in porta e Di Meglio, Del Neso, Fondicelli ed Eroico a completare il reparto avanzato. Pronti-via e gli ospiti passano subito in vantaggio: bella combinazione sull’asse Sarnataro-Visconti-Crisci con quest’ultimo che al minuto 2 fredda De Nicola in uscita. Gli isolani si rendono pericolosi con Del Neso, bravo De Angelis ad opporsi in uscita. Il pari locale arriva al 18′: Eroico intercetta un passaggio sbagliato di Sapio e trafigge l’estremo difensore casoriano in uscita: 1-1. La Virtus Ischia ha l’occasione di passare in vantaggio con un tiro libero concesso dal sig.Torre di Napoli per un fallo di Marasco su Ballirano, ma Eroico spara fuori dalla lunetta dei dieci metri. Sfiora la rete anche l’Lpg Group quando il cronometro recita il minuto 27: Marasco pesca Visconti che, libero sul secondo palo, colpisce un doppio palo a De Nicola battuto. La prima frazione di gioco si conclude sul punteggio di 1-1.

EROICO GELA L’LPG ‚Äì Come nel primo tempo, l’Lpg passa subito in vantaggio con Visconti al 32′ al termine di una bella azione personale: sesto gol stagionale per il laterale ex Sparta. Inizia la pressione isolana che sfiora il pari con Fondicelli alcuni minuti più tardi. Al 47′ Ballirano, per un’entrata omicida su Marasco, viene espulso scatenando una mini-rissa che costringe il direttore di gara a fermare il gioco per oltre cinque minuti. L’Lpg Group, però, non sfrutta la superiorità numerica. Al 55′ De Angelis si esalta su Eroico, due giri di lancette e Manco si divora il match-point, assistito perfettamente da Iannone in contropiede. Ma in pieno recupero, esattamente al 65′, Visconti perde palla sulla trequarti avversaria, Di Meglio pesca Eroico: il numero nove giallonero non si pregare due volte mandando in visibilio il PalaTaglialatela per il 2-2 finale che stoppa la corsa del club casoriano dopo tre vittorie consecutive, primo punto, invece, il team di Antonio Tufano.

CHE PECCATO ‚Äì Subire la rete del pari a venti secondi dal termine non fa piacere a nessuno, neanche a Gennaro Rizzo: Abbiamo perso due punti ‚Äì esclama il tecnico dell’Lpg Group ‚Äì per come si era messa la gara non è possibile prendere il gol del 2-2 a poco dalla fine. Colpa nostra, perch√© non abbiamo chiuso la partita in quelle 4-5 occasioni nitide che abbiamo avuto, specie quando siamo rimasti in superiorità numerica. Adesso testa all’Ottaviano nel return-match di coppa Italia.

Il tabellino

Virtus Ischia – Lpg Group 2-2 (p.t. 1-1)

Marcatori:
2′ Crisci (LG), 18′ Eroico (VI), 32′ Visconti (LG), 65′ Eroico (VI).

Virtus Ischia: 1 De Nicola, 2 Manzi, 3 Impagliazzo, 4 Pesenti, 5 Di Meglio, 6 De Blasio, 7 Ballirano, 8 Fondicelli, 9 Eroico, 10 Vuoso, 11 Del Neso, 12 Scoti. All. Tufano.

Lpg Group: 27 De Angelis, 30 Palmese, 2 Crisci, 5 Testoni, 7 Iannone, 8 Mariano, 9 Marasco, 11 Sapio, 13 Visconti, 14 Lipori, 15 Sarnataro, 20 Manco. All. Gennaro Rizzo.

Arbitro: Daniele Torre della sezione di Napoli

Ammoniti: Di Meglio, Vuoso, Fondicelli (VI), Lipori, Crisci (LG)

Espulso: Ballirano (Virtus Ischia) al 47′ dopo un brutto intervento su Marasco

Note: 100 spettatori presenti. Eroico al 26′ fallisce un tiro libero.

Ufficio Stampa Lpg Group

Condividi