Champions League. Voti e pagelle di Liverpool-Napoli

Il Napoli cade in casa del Liverpool, incassando il primo KO della stagione, ma passa il turno con il primato nel girone A di Champions League.

Di seguito i voti e le pagelle degli azzurri:

LIVERPOOL

Alisson 6; Alexander-Arnold 5,5 (88′ Ramsay SV), van Dijk 7, Konate 6,5, Tsimikas 6; Thiago 6 (87′ Bajcetic SV), Fabinho 6, Milner 6 (48′ Elliott 6); Jones 6,5 (73′ Nunez 7); Salah 7, Firmino 5,5 (87′ Carvalho SV). All. Klopp 6

NAPOLI

Meret 5: Di certo non perde tempo quando viene chiamato in causa, riuscendo ad opporsi alle conclusioni degli avversari. Bravo anche su Salah, nonstante la posizione di off side dell’egiziano. Qualche colpa sulle due reti dei Reds.

Di Lorenzo 6: Cuore, corsa e muscoli per il capitano che sulla corsia destra fa il suo solito lavoro. Bravo a difendere ha qualche difficoltà in zona d’attacco contro un attento Tsimikas.

Ostigard 6,5: Il VAR gli nega la gioia della rete in Champions League, per il resto contiene bene l’attacco del Liverpool, mostrando sicurezza e senso della posizione. Grande chiusura nel finale, che nega il raddoppio a Salah.

Min-Jae 7: Corre dietro Salah per tutta la partita, arrivando a marcarlo anche a ridosso della area di rigore dei Reds. Dirige la difesa senza mai rischiare.

Olivera 6: Battagliero e attento. Cerca di farsi vedere in zona d’attacco, contenendo sulla corsia mancina i tentativi di sfondamento degli avversari.

Ndombele 6: Disputa una buona gara lottando a centrocampo. L’ex Tottenham sembra in costante crescita. Dall’88’ Raspadori SV

Lobotka 6: Il motore del centrocampo dei partenopei. Lo slovacco da il via a tutte le azioni azzurre, anche se soffre un po’ la fisicità degli avversari. Dall’83 Zielinski SV

Anguissa 6: Prestazione sufficiente, come tutta la squadra non forza mai il passo, gestendosi in campo per le gare future.

Politano 6: Fa il suo lavoro. Tanta corsa per lui, anche se non si mette particolarmente in mostra, aiuta la squadra ripiegando difensivamente, incide poco sul fronte d’attacco. Dal 70′ Lozano 5,5: Non fa un gran lavoro dal suo ingresso in campo, si vede poco e viene servito pochissimo.

Osimhen 5,5: Soffre tantissimo la difesa del Liverpool, non riesce mai a tirare nello specchio della porta. Non basta la voglia di fare bene, il nigeriano potrà rifarsi in campionato. Dall’88’  Simeone SV

Kvaratskhelia 6: Non proprio la sua migliore partita, ma qualche giocata mette paura al Liverpool con Alxander-Arnold vittima sacrificale del georgiano. Dall’83’ Elmas SV

All. Spalletti 6: Il suo Napoli trova la prima sconfitta, ma chiude il girone A al primo posto. Ora testa a Bergamo.

POTREBBE INTERESSARTI

Champions League. Napoli KO indolore col Liverpool, azzurri chiudono al comando