La denuncia del Lioni: “A Scafati aggredite verbalmente le mogli di Marasco e di un calciatore”

Coda polemica per la partita tra Scafatese e Polisportiva Lioni, andata in scena questo pomeriggio e vinta 2-1 dai canarini. La compagine avellinese ha pubblicato un comunicato denunciato episodi di aggressione verbale ai danni delle mogli di due tesserati. Di seguito il testo integrale:

”Questa volta, nostro malgrado, teniamo a sottolineare un episodio spiacevole avvenuto questo pomeriggio in quel di Scafati. A fine primo tempo, con la POLISPORTIVA LIONI in vantaggio per 1 a 0, la moglie del Mister Antonio Marasco e la moglie di un calciatore della Prima Squadra di Lioni, che portava con il passeggino la sua bimba di appena un anno, presenti sugli spalti del “Giovanni Vitiello” per assistere alla gara nella quale erano impegnati i loro congiunti, hanno subìto una prepotente aggressione verbale da presunti sostenitori della squadra locale, tanto da essere costrette ad abbandonare anzitempo lo Stadio di Scafati al fine di tutelare la loro incolumità. La POLISPORTIVA LIONI esprime profonda indignazione e condanna per quanto accaduto, perché non si possono ancora tollerare questi comportamenti che generano odio e attaccano le donne”.