Lega Pro. 1a giornata: le decisioni del Giudice Sportivo

Ecco lo stralcio dal comunicato odierno diramato dalla Lega Pro sulle decisioni del GS su Prima e Seconda Divisione.
Il Giudice Sportivo Not. Pasquale Marino, assistito dal Rappresentante dell’A.I.A. sig. Roberto Calabassi, nella seduta del 2 Settembre 2013, ha adottato i seguenti provvedimenti:

PRIMA DIVISIONE

SALERNITANA Рammenda di 1.800,00 €, perché propri sostenitori introducevano e accendevano nel proprio settore numerosi fumogeni e facevano esplodere sei petardi, senza conseguenze; gli stessi lanciavano sul terreno di gioco quattro bottiglie semivuote ed esponevano a fine gara un cartello di piccole dimensioni contenente una frase offensiva verso un calciatore della squadra ospite; i medesimi infastidivano, durante la gara, i calciatori della squadra avversaria con un raggio laser.

NOCERINA – ammenda di 300,00 ‚Ǩ, perchè propri sostenitori introducevano e accendevano nel proprio settore otto fumogeni.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER DOPPIA AMMONIZIONE

PEPE ENRICO (PAGANESE CALCIO 1926 SRL) per proteste verso l’arbitro e per condotta scorretta verso un avversario.

 

SECONDA DIVISIONE

ISCHIA ISOLAVERDE – ammenda di 500,00 ‚Ǩ, per aver causato breve ritardo sull’orario d’inizio della gara nonostante il sollecito da parte dell’arbitro

SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE

RIPA FRANCESCO (ARZANESE S.R.L.), per atto di violenza verso un avversario con il gioco in svolgimento in altra parte del campo

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA

BENCI ROCCO (SORRENTO CALCIO S.R.L.), per aver commesso fallo su un avversario lanciato a rete senza ostacolo

 


Clicca qui per visualizzare il comunicato ufficiale.

Condividi