League Two. Ellison segna contro la sua ex squadra ed esulta di fronte all’ex allenatore

Storie di calcio e di rivincite che ci arrivano direttamente dall’Inghilterra, per essere precisi dalla League Two, l’equivalente della nostra vecchia serie C2 andata ormai in soffitta da tempo. La notizia, rimbalzata sui social rapidamente, riguarda la gara tra Morecambe e Newport County, scontro diretto dei play off promozione in League One. Al Christie Park, gli “Ironsides” (come vengono chiamati quelli del Newport, ndr) sono avanti di due reti ed hanno un uomo in più dopo l’espulsione di Lavelle nella prima frazione di gioco. I padroni di casa, i “The Shrimps”, possono ancora recuperare lo svantaggio, ma al minuto 79 arriva la rete di Kevin Ellison, che chiude difatti i conti.

Ha qualcosa di speciale l’esultanza di Ellison. Un episodio che qualcuno ha definito surreale. Infatti, l’ala degli ambranero dopo aver segnato la rete è andato verso la panchina avversaria per esultare letteralmente in faccia a Derek Adams, allenatore del Moracambe. Motivo? Con l’arrivo di Adams alla guida del club del Lancashire nel 2019, Ellison era finito ai margini della squadra, relegato ad allenarsi con le riserve e spesso da solo, senza mai ricevere una convocazione. Da qui la decisione in estate di trasferirsi la scorsa estate altrove. Una rivincita, quindi, alla base di tale esultanza, che la non più giovane alla di Liverpool, perchè si ha ben 42 anni, si è presa con quel tecnico che lo aveva “fatto fuori”. Come dire, il tempo è galantuomo.

ph credit: South Wales Argus