Le SediC1: il Napoli Arpino. Lanteri: “Nessuna pressione, gioco e divertimento”

Uno sguardo alle 16 squadre, quelle che compongono la C1 2013/14, tra rose e obiettivi ecco le SediC1.

Playoff di C2 vinti sul campo…ma persi sulla carta! Questo il destino del Beefutsal Chiaiano che non aveva schierato la quota under nel triangolare, dimenticanza o meno, la regola parlava chiaro. Ma la dirigenza partenopea non si è data per vinta, con nuova linfa societaria e nuovi innesti, si cambia nome e logo, ora Napoli Arpino, ottenendo il ripescaggio in C1. La compagine di mister Izzo si prepara all’esordio in C1 con una squadra la cui spina dorsale è quella storica, mentre gli arrivi di under di qualità potranno di certo rinvigorire la rosa.

ARRIVI: Pullo e Rinaldi F. (United Colours of Futsal); Granata e Coppola (Napoli C5), Paduano (C11)
PARTENZE: Mandragora R. (svincolato), Maddalena e Solombrino (Partenope C5), Barretta (C11), Inno (VIP Soccer)
ROSA: 1 Rinaldi A. (’79), 20 Tommasone (’93), Pascarella ‚Äò(95); 3 Cusano (’87), 4 Lanteri (’73), 6 Giacalone (‚Äò79), 7 Montuori, 9 Pullo (‚Äò88), 10 Danise (’87), 11 Rinaldi F. (‚Äò88), 12 Paduano (’90), 13 Liccardo (’89), 15 Coppola (’90), 16 Schiano (’92), 18 Sollo (’93), 19 Granata (’92), 20 Grillo (’95), 21 Spigonardo (’94), 22 Liguori (’92), 88 Perfetto (’83)
STAFF TECNICO: allenatore Prima squadra Giuseppe Izzo, allenatore Juniores Vincenzo Danise, preparatore portieri Simone De Simone
ORGANIGRAMMA SOCIETARIO: presidente Bernadetta Puzone, team manager Guido Sommella, dirigente Umberto Del Giacco
CAMPO DI GIOCO: da definire Palazzetto
OBIETTIVI: Ecco le parole di capitan Lanteri: Siamo una neo promossa e questo non dobbiamo assolutamente dimenticarlo, intanto la società non ha posto particolari condizioni, perciò partiremo senza alcuna pressione . La filosofia è giocare e divertirsi, cercheremo di farlo mettendo in mostra un ottimo futsal, solo a fine stagione vedremo quanto in altro ci ha portato il nostro gioco .

Condividi