L’Agropoli si riprende battendo il Lioni 3-1 in trasferta. Primato in condominio col San Marzano

L’Agropoli riscatta la sconfitta contro il Vico, calando il tris contro il Lioni di Marasco. Vetta della classifica per i delfini.

Dopo la pesante sconfitta casalinga contro il Vico Equense, l’Agropoli torna a riscattarsi battendo 3-1 il Lioni in trasferta. Primo tempo ben controllato dall’Agropoli grazie al vantaggio di Arevalo. Nella ripresa, primo quarto d’ora di orgoglio da parte della squadra locale che trova la rete del pareggio. L’Agropoli si riporta in vantaggio con un rigore di Margiotta per poi chiudere la gara nel finale con la rete messa a segno da Mattia Maiese.

PARTENZA SPRINT E CONTROLLO DELL’AGROPOLI

Il primo tempo inizia subito bene per gli uomini di mister Turco che al 5′ si portano in vantaggio con un gran gol di Arevalo che parte da centrocampo per poi battere il portiere con un preciso tiro diagonale. Al 13′ ancora Agropoli in avanti con una punizione di Lopetrone respinta in angolo dal portiere. Superato il quarto d’ora, il Lioni prova a reagire con un tiro di Ascione, ma Paparella riesce a bloccare la sfera. Al 27′ buon tiro di Asante dalla distanza, il portiere respinge in corner.

Due minuti dopo’ punizione dal limite per l’Agropoli, ma il tiro di Lopetrone viene respinto in angolo dal portiere, sugli sviluppi del corner Margiotta colpisce una clamorosa traversa succeduta da un tiro di Follera che spedisce il pallone sul fondo. Il primo tempo termina 1-0 in favore dell’Agropoli che fino a quel momento aveva il pieno controllo del match.

IL LIONI CAMBIA ATTEGGIAMENTO E PAREGGIA LA GARA

Nella ripresa la musica cambia, il Lioni scende in campo con maggiore determinazione e aggressività. Al 53′ il Lioni mette a segno la rete del pareggio firmata da Greco che insacca dopo una bella giocata sull’asse Asante – Zinno. Il Lioni spinge e mette in difficoltà l’Agropoli, ma nel suo miglior momento gli ospiti conquistano un calcio di rigore per fallo di Amarante su Arevalo. Dal dischetto Margiotta spiazza il portiere riportando l’Agropoli in vantaggio.

IL NUOVO VANTAGGIO RIPORTA L’AGROPOLI IN CARREGGIATA

Al 65′ il Lioni tenta un tiro dalla distanza partito dai piedi di Greco, Paparella fa buona guardia. Un minuto dopo gran tiro di Mincione respinto in angolo da D’Aquino, poco dopo lo stesso Mincione insacca il pallone ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Al 70′ grande occasione per l’Agropoli sugli sviluppi di una punizione indiretta che vede Pastore respingersi la conclusione sotto porta dal portiere. All’85’ azione pericolosa del Lioni con Cacciottolo ma l’arbitro ferma tutto per fuorigioco.

MATTIA MAIESE CHIUDE IL MATCH CON IL TERZO GOL

All’87’ l’Agropoli chiude il match con la rete firmata da Mattia Maiese che sfrutta al meglio un assist su punizione di Guillari. Prima del fischio finale Guillari tenta un tiro dalla distanza terminato sul fondo.
Vittoria molto importante per l’Agropoli che approfitta del pareggio tra Scafatese e San Marzano per riprendersi la vetta della classifica in condominio con i blaugrana. La settimana prossima i “delfini” ospiteranno proprio la Scafatese di mister Liquidato.

Il tabellino:

AGROPOLI: Paparella, Padovano, Maiese D., Lopetrone (88′ Vuolo), Follera, Pastore, Arevalo (82′ Rekik), Mincione, Margiotta (86′ Guillari), Santonicola, Maiese M. All. Turco

LIONI: D’Aquino, Acka, Luongo, Asante (77′ Granata), Campagnuolo, Autiero, Rizzo (82′ Marasco), Greco (82′ Cacciottolo) , Zinno, Ascione, Amarante (68′ Visciano). All. Caruso

RETI: 5′ Arevalo, 62′ Margiotta rig., 87′ Maiese M. (A), 53′ Greco (L)

AMMONIZIONI: Campagnuolo, D’Aquino, Autiero (L) – Pastore, Follera, Padovano (A)

ARBITRO: De Angelis di Nocera Inferiore – ass. De Rosa e Minopoli di Napoli

Foto: Giancarlo Venosa

Potrebbe interessarti anche

Eccellenza. XI giornata: risultati, classifiche e marcatori