La Turris perde 2-1 a Teramo, inutile il pari momentaneo di Alma

TERAMO (4-4-2): 22 Lewandowski, 18 Lasik, 23 Diakite, 26 Piacentini, 3 Tentardini; 17 Di Francesco (66′ 25 Birligea), 6 Arrigoni (K), 21 Santoro, 8 Costa Ferreira (85′ 7 Mungo); 11 Pinzauti (82′ 29 Kyeremateng), 10 Bombagi (Vk).
A disp.: 12 D’Egidio, 4 Trasciani, 9 Cappa, 16 Vitturini, 19 Bellucci, 20 Ilari, 28 Viero, 35 Lombardi, 36 Gerbi.
All.: Paci.

TURRIS (3-4-2-1): 1 Abagnale, 2 Esempio, 5 Lorenzini, 3 Loreto; 33 Da Dalt (65′ 20 Ferretti)), 4 Franco (85′ 25 Brandi), 29 Tascone, 27 D’Ignazio; 6 Romano (65′ 19 Alma), 10 Giannone (76′ 11 Boiciuc); 9 Longo (76′ 8 Signorelli).
A disp.: 12 Lonoce, 13 Ventola, 16 Di Nunzio, 18 Persano, 21 Salazaro, 24 Rainone, 26 Lame.
All.: Caneo.

Arbitro: sig. William Villa di Rimini.
Assistenti: sigg. Rosario Antonio Grasso di Acireale (CT) e Veronica Martinelli di Seregno (MB).
Quarto uomo: sig. Erminio Cerbasi di Arezzo.

Marcatori: 52′ Costa Ferreira (Te), 78′ Alma (Tu), 87′ Bombagi (Te).
Ammoniti: Franco (Tu), Santoro (Te), Tentardini (Te), D’Ignazio (Tu), Lorenzini (Tu).
Espulsi: –
Recupero: 0’pt, 6’st.

Accade tutto nella ripresa al “Bonolis”: prima è Costa Ferreira a siglare il sesto centro stagionale, poi la Turris pareggia con Alma, ma il guizzo finale, quello decisivo, è di Bombagi (settimo per lui) di testa a tre minuti dalla fine.