Kioto Volalto Caserta. Vittoria nel triangolare di Latina, parla il ds

Va alla Kioto Caserta il triangolare di Latina. Torneo al quale hanno preso parte le locali della Omia Volley 88 Cisterna, la Clendy Aversa e, per, l’appunto le rosanero.

Si è giocato con la formula dei due set su tre. Bella prestazione per le volaltine che, opposte ad una squadra data dai favori come una delle favorite per accedere ai play off promozione e ad una seconda decisamente arcigna, ha giocato con grande personalità mostrando anche interessanti soluzioni di gioco.

Continuano, quindi, i progressi e non solo da parte del sestetto base, ma anche da parte delle giocatrici partenti dalla panchina. Insomma, un fine settimana positivo per coach Gagliardi. Adesso si attende l’arrivo della Harelik.

Kioto Volalto Caserta- Clendy Aversa 2-1(23-25; 25-16;15-13)

Caserta comincia con il suo sestetto abituale. De Lellis, Gabbiadini, Porzio, Facchinetti, Casillo, Percan e Barone libero. Della Volpe risponde con Drozina, Lukic, Astarita, Manfredini, Tasca e Neriotti. L’inizio del match è abbastanza equilibrato, poi le normanne si guadagnano un buon margine di vantaggio. (11-15). Batte bene Aversa, le rosanero soffrono un po’ in ricezione il che favorisce il contrattacco delle rivali. Il tabellone recita 15-22. La Volalto reagisce. Facchinetti mette a referto una striscia di battute vincenti. Il set si riapre. 21-23. La Clendy tiene duro, si gioca punto a punto e alla fine il parziale è di Aversa. 23-25.

Nel secondo set cambia completamente la storia della contesa. La Kioto alza il livello del suo gioco, migliora nettamente le sue percentuali in ricezione e ciò migliora anche i suoi contrattacchi.(12-4). La Clendy prova a reagire, ma la sua fase offensiva è troppo fallosa per nutrire speranze di rimonta. Il set si chiude 25-16 Volalto. Il terzo e decisivo tie break vede Caserta subito scattare avanti. Aversa in rimonta prova a mantenere viva la contesa, ma alla fine le rosanero vanno a chiudere i giochi. 15-13.

Kioto- Omi Volley Cisterna 2-0 (25-17; 25-22)

Nel sestetto di partenza ecco Irene Botarelli. Le lascia il posto l’ottima Noemi Porzio tenuta precauzionalmente a riposo da coach Gagliardi. La Volalto gioca bene, sin dalla prima battuta mette il muso avanti nel punteggio. Cisterna, squadra arcigna che saprà dire la sua nella lotta per non retrocedere, mostra buone trame di gioco, ma la Kioto controlla il punteggio e vince facile il set. 25-17.

Decisamente più equilibrato il secondo parziale. Stavolta sono le padrone di casa a condurre nel punteggio. La Volalto rimane, però, sempre in scia delle rivali. Le campane in questa fase sono moto attente e pur rincorrendo non danno mai la sensazione di andare in affanno. In campo si vedono sia Torchia per Luisa Casillo, sia la pallegiatrice Galazzo al posto della De Lellis. Le volaltine impattano sul 20-20. Poi controllano la sfida e vanno a vincere set, partita e torneo 25-23.

Dichiarazioni del direttore sportivo Pasquale Moschetti: ” Voglio fare i miei complimenti allo staff tecnico e alle giocatrici. Stasera, ma, più in generale, da quando abbiamo cominciato la preparazione, questo gruppo si sta dimostrando di grande valore sia tecnico che umano. Oggi abbiamo battuto una signora squadra che risponde al nome di Aversa. I pronostici non a caso la danno come favorita per l’accesso alle prime posizioni della classifica. L’altra saprà farsi decisamente valere nella lotta per non retrocedere.
Ho visto una bella Volalto, decisa, con personalità e anche tecnicamente ben messa in campo. Complimenti a Gagliardi ed all’intero staff. Brave anche le ragazze. Godiamoci questa vittoria ben consapevoli, però, che si è trattato solo di un torneo di preparazione. Da domani bisogna subito riprendere il lavoro, perch√© strada da fare ve ne è ancora tanta, ma l’affrontiamo con la convinzione di esserci incamminati lungo un percorso decisamente più confortevole”.

Condividi