Kioto Volalto Caserta. Porzio pronta a spiccare il volo: ”Siamo pronte”

Siamo pronte. Dopo un mese e mezzo di preparazione, comincia il campionato. Si apre cos√¨ la nostra chiacchierata con la neo rosanero Noemi Porzio. La forte schiacciatrice novarese, decisamente uno dei fiori all’occhiello della campagna di rafforzamento estiva della Kioto, morde il freno, non vede l’ora di scendere in campo e cominciare l’avventura con la divisa volaltina.

Si respira una bella atmosfera, in tutte noi è tanta la voglia di iniziare finalmente un nuovo campionato. Primo avversario Rovigo. Squadra totalmente rinnovata rispetto alla passata stagione e con essa anche i suoi obiettivi di partenza. Età media 20 anni, tanto talento, ma poca esperienza.

Sarà sicuramente una bella partita ‚Äì spiega la Porzio ‚Äì perch√© è anche la prima di campionato e sia noi che loro vogliamo iniziare con il piede giusto.

La volaltina ha un curriculum sportivo di primissimo livello. Per lei tante stagioni in serie A, le ultime due con la Neruda Bolzano. Annata sfortunata l’ultima che, però, non le ha impedito di festeggiare la promozione in A1 con le altoatesine. Ovunque è stata ha lasciato ottimi ricordi personali e innegabili contributi tecnici. Oggi è pronta per l’avventura in Volalto e si dice contenta delle sue nuove compagne.

Mi piace molto la mia squadra, siamo un bel gruppo dentro e fuori dal campo. In noi c’è tanta voglia di far bene. Sono certa che sapremo ottenere risultati importanti.

Da poco più di dieci giorni si è aggregata al gruppo anche la seconda straniera, Anastasiya Harelik. La bielorussa sta sorprendendo tutti per le sue qualità tecniche, ma anche per la sua voglia di amalgamarsi quanto prima nel gruppo rosanero.

Anastasiya ‚Äì afferma la schiacciatrice della Kioto – si sta integrando molto bene sia in campo che fuori. Certo – conclude la Porzio – per adesso esiste il problema della lingua, ma lei inizia un po’ a capirlo e mi piace perchè è volenterosa di capire e di destreggiarsi in un paese che non è il suo.

 

Condividi