Kart. Campionato Regionale, agli archivi la quarta prova

Al Circuito Internazionale Napoli a Sarno, con circa 90 piloti verificati. Ben 30 tra le classi 60 Mini, Mini gr.3 ed Entry Level, 23 tra i partecipanti del monomarca nazionale IAME X30, divisi tra Junior e Senior, ed altri 30 piloti per le categorie dotate di cambio.

Gare spettacolari combattute sul filo dei millesimi e non sono affatto mancati gli stimoli per tutti i partecipanti, di cui una buona parte non ha ancora raggiunta la maggiore età. Per questa gara, inoltre, la partecipazione di Maria Chiara Nardelli e Martina Ferraro ha portato un tocco di rosa in uno sport a partecipazione prevalentemente maschile. Questo a prova che il karting campano sa essere non solo entusiasmante, ma davvero sta dimostrando di nutrirsi di quelle nuove passioni che sull’asfalto trovano la loro realizzazione.

Il via alla giornata è stato quindi scandito con le prove libere ufficiali, alle 8.30, con la Iame X30 Junior, mentre le fasi ufficiali tra qualifiche e prefinale, hanno animato il Circui- to rispettivamente alle 10.00 ed alle 11.30.

Per la Iame X30 Junior aveva lasciato ben sperare Armando Filogamo, che dopo aver conquistato la pole per la prefinale, ha perso cinque posizioni. Podio dunque per Coppola, Esposito e Russo, il quale nonostante la penalità inflitta in prefinale ha conquistato un ottimo terzo posto.

In Mini gr.3 domina invece il pilota ungherese Gaspar Benett, che si piazza al primo posto davanti ad Achille Rea, che conquista invece il giro veloce, e Tommaso Cristoforo.

Barretta, Ambrosio e Cioffi. In KZN Under l’arrivo della finale è stato lo stesso scan- dito durante le qualifiche, con una differenza di pochissimi millesimi di secondo all’arrivo.

Per la X30 Senior non sono mancati i colpi di scena. Vincenzo Scarpetta, dopo una partenza in pole durante la prefinale, ed alcuni problemi durante la stessa, ha conquista- to il terzo gradino del podio risalendo di ben 12 posizioni in finale, dietro a Luigi Cozzo- lino. Vittoria per Francesco Pio Cozzolino.

In 60 Mini podio per Giuseppe Piccolo, Maria Chiara Nardelli e Giuseppe Noviello. Proprio Piccolo e Noviello, dopo una penalità ricevuta in prefinale e lo start indietro nella griglia di finale, hanno scalato posizioni vincendo e conquistando la terza posizione.

La KZ2 e la KZN Senior hanno visto trionfare, rispettivamente Giuseppe Rendina, e Salvatore Crispo. Nella Kz2 a completare il podio: Giuseppe Fusco ed Alex Maragliano che ha conquistato anche il gradino più alto nella speciale classifica U18. Nella Senior, invece secondo finisce Walter Manzo e terzo Aniello Di Biase.

Durante la premiazione proprio di quest’ultima categoria, si è sancito l’ideale passaggio di testimone tra i senior ed i baby. I bambini che hanno preso parte alla manifestazione come attività pre–agonistica, infatti, sono saliti sul podio con i veterani, ed insieme hanno festeggiato questa bellissima ed avvincente pagina sportiva.