Juventus-Napoli. Quarta sfida in Supercoppa tra bianconeri e partenopei

Quella che andrà in scena domani sera al Mapei Stadium di Reggio Emilia sarà il quarto confronto tra Juventus e Napoli in Supercoppa. I bianconeri di Andrea Pirlo arrivano all’attesissimo match, con il titolo di campioni d’Italia ottenuto la scorsa stagione sotto la gestione tecnica di Maurizio Sarri (nono scudetto consecutivo). Mentre gli azzurri di Gennaro Gattuso faranno scalo in Emilia da campioni della Coppa Italia, conquistata nella precedente annata proprio all’Olimpico di Roma contro la Juventus dopo essersi aggiudicati la lotteria dei calci di rigore.

In occasione dell’ultimo decennio, Juventus e Napoli si sono contesi l’ambito trofeo in due circostanze. Le strade della ‘vecchia signora’ e quelle dei partenopei si incrociarono nuovamente in Supercoppa nell’11 agosto del 2012. In quel frangente, la Juventus di Antonio Conte (vincitrice della Serie A 2011/2012) si impose sul Napoli di Walter Mazzarri (detentore della Coppa Italia 2011/2012) nella finale di Pechino (Cina) con il risultato di 4-2 dopo i tempi supplementari. I piemontesi portarono a casa la coppa, che all’epoca mancava nella bacheca bianconera da 9 anni, grazie alle reti di Asamoah, Vidal, Maggio (autogol) e Vucinic. Vane furono le reti messe a segno da Edison Cavani e Goran Pandev. Una gara che vide nei minuti conclusivi l’arbitro Mazzoleni grande protagonista con le espulsioni rifilate a Zuniga (doppia ammonizione), Pandev (espulsione diretta per proteste) e al tecnico Walter Mazzarri (espulsione per proteste). Proprio a causa del finale turbolento, all’epoca il Napoli per protesta nei confronti della direzione arbitrale decise di non prendere parte alla cerimonia di premiazione. Una scottante sconfitta che i partenopei riscattarono due anni più tardi.

Il duello Juventus-Napoli in Supercoppa, infatti, si rinnovò nel 22 dicembre del 2014. I bianconeri di Massimiliano Allegri, detentori del titolo di campioni d’Italia, andarono ko contro gli azzurri guidati da Rafa Benitez, allora vincitori della Coppa Italia conquistata sempre ai danni della Juventus. I partenopei misero le mani sulla Supercoppa mandando al tappeto la compagine piemontese ai calci di rigore (8-7). La squadra campana, capitanata da Marek Hamsik, alzò il prestigioso trofeo a Doha (Qatar). In precedenza alle due gare avvenute in quest’ultimo decennio, Napoli e Juventus si sfidarono per la Supercoppa nel 1990. In quell’occasione gli azzurri vinsero con un sontuoso 5-1 tra le mura dell’allora San Paolo. A trascinare i partenopei, capeggiati da Diego Armando Maradona, alla vittoria furono le reti di Silenzi (doppietta), Careca e Crippa. Non servì a nulla la rete di Roberto Baggio.

 

Nunzio Marrazzo