Juventus-Napoli 2-1. Hysaj e Mertens impalpabili, Insigne la certezza: le pagelle degli azzurri

Il Napoli esce sconfitto nel recupero della terza giornata di campionato contro la Juventus. Una gara che non ha visto sfigurare la squadra azzurra, ma tra difesa e attacco qualche sbavatura tattica c’è stata. Andiamo a vedere i migliori e i peggiori del match, con i voti e le pagelle degli azzurri.

JUVENTUS

Buffon 7; Danilo 6,5, de Ligt 6, Chiellini 6, Alex Sandro 5; Cuadrado 6 (69′ McKennie 6), Bentancur 6, Rabiot 6, Chiesa 7 (80′ Arthur SV); Morata 6 (69′ Dybala 7), Ronaldo 6,5. All. Pirlo 6,5

NAPOLI

Meret 5,5: Incolpevole nelle due occasioni che hanno portato alla rete i bianconeri. Vigile e attento si rende protagonista di qualche buon intervento.

Di Lorenzo 6: Tra i migliori dei suoi, spinge in zona d’attacco e bravo a coprire in fase difensiva. Sfiora il pareggio, ma la fortuna non gioca dalla sua parte.

Rrahmani 6: Buona gara la sua, regge bene la sfida con l’attacco bianconero e si rende protagonista di qualche chiusura pulita ed efficace.

Koulibaly 6: Il colosso degli azzurri va a corrente alternata. Qualche buona chiusura, ma anche un giallo ingenuo che ne condiziona la gara.

Hysaj 4,5: Soffre non poco in fase difensiva, dal suo lato arriva il vantaggio della Juventus con Chiesa che lo ubriaca prima di servire Ronaldo. Quando vede il 22 bianconero inizia a pregare tutte le divinità conosciute, perchè lui non sa frenarlo. Dal 76′ Mario Rui SV

Demme 5: Si aspettava qualcosa in più da parte del tedesco, che non è incisivo come al suo solito nella zona nevralgica del campo. Viene sostituito dopo pochi minuti dalla ripresa. Dal 54′ Osimhen 6: Entra bene in partita, si procura il rigore realizzato da Insigne.

Fabian 6: Dinamico e propositivo. Lo spagnolo ha ormai messo alle spalle il periodo negativo e dialoga egregiamente a centrocampo. Dall’89 Petagna SV

Lozano 5: Non si esprime al meglio, battaglia con Alex Sandro, ma non riesce ad incidere come prima dall’infortunio. Nel primo tempo Mariani e VAR lo graziano per l’intervento su Chiesa. Esce nella ripresa. Dal 54′ Politano 5,5: Prova a dare maggiore dinamismo sul lato destro, ci riesce a tratti, senza riuscire ad incidere veramente sulla gara.

Zielinski 5,5: Si vede poco duente il primo tempo o comunque non incide. Nella ripresa prova ad accendersi in attacco ma con poca lucidità.

Insigne 6: Non riesce a trascinare i suoi compagni di squadra come nelle altre partite, dando solo a tratti prova del suo valore. Si impegna tanto e nel finale dal dischetto riaccende le sparanze degli azzurri.

Mertens 4,5: Ectoplasma, non pervenuto sul terreno di gioco. Viene completamente annullato dalla retroguardia bianconera, perdendosi tra le maglie di de Ligt e Chiellini. Dal 76′ Elmas SV

All. Gattuso 5: Qualche sbavatura tattica nel primo tempo, sistema la squadra nella ripresa, ma non riesce a portar via punti dal Torino.