Juve Stabia-Turris 3-0. Show delle vespe, il derby è gialloblù

La Juve Stabia domina e vince nel derby contro la Turris. Dopo il successo esterno col Messina, le vespe di mister Walter Novellino portano a casa anche il faccia a faccia casalingo contro i corallini, fornendo una prestazione di assoluto livello. I gialloblù hanno regalato un vero e proprio show allo stadio Romeo Menti, stendendo la Turris di Caneo con un secco 3-0 (31^ giornata di Serie C – girone C). Al di là dell’ottima prova corale, a mettere ko la formazione di Torre del Greco sono stati bomber Eusepi, autore di una bella doppietta, e Stoppa, protagonista con un gol fantastico. Un successo che equivale l’aggancio alla zona play-off per le vespe.

PRIMO TEMPO PERFETTO DELLA JUVE STABIA. TURRIS SOTTO DI TRE RETI

Dopo un avvio di puro equilibrio, a rompere il ghiaccio è la Juve Stabia di mister Walter Novellino. I gialloblù sbloccano la gara al minuto 17 grazie a bomber Eusepi, abile a depositare il pallone in rete dopo il palo colpito da Bentivegna. Il vantaggio delle vespe rende il match più spumeggiante. Juve Stabia e Turris si danno battaglia in campo mostrando un gioco molto propositivo. La prima concreta occasione da gol dei corallini, però, arriva solo al 37’. Santaniello ci prova con una conclusione che mette apprensione alle vespe. Preoccupazione che la Juve Stabia scaccia al minuto 39’ con la rete del raddoppio. A regalare il 2-0 ai gialloblù ci pensa Stoppa con un gol capolavoro. Il fantasista del club termale va in gol dopo aver saltato in slalom tutta la difesa della Turris. La compagine allenata da Caneo prova a rispondere al 44’ sfiorando la rete con il colpo di testa di Leonetti. Repentina quanto sontuosa la replica delle vespe trovano il 3-0 ancora con bomber Eusepi, autore di un grande gol di destro allo scadere dei minuti regolamentari della prima frazione.

LA JUVE STABIA DOMINA. SECONDA VITTORIA DI FILA PER LE VESPE DI NOVELLINO

La musica nella ripresa non cambia. La Juve Stabia di mister Walter Novellino, forte del largo vantaggio, tiene a bada la Turris con facilità. La prima chance della seconda frazione arriva al 62’ e a crearla è proprio la formazione gialloblù. Le vespe sfiorano la rete del poker con Bentivegna, il cui tiro si stampa sulla traversa. Nonostante i tre gol di scarto, i gialloblù cercano comunque il 4-0 con una certa insistenza. Al 69’, sono proprio i padroni di casa a portarsi ad un passo dal poker, prima con Stoppa e poi con Caldore. Il finale di gara è di facile intuizione. Nei minuti conclusivi, la Juve Stabia gestisce la palla con personalità, chiudendo il match sul punteggio di 3-0.

TABELLINO

JUVE STABIA-TURRIS 3-0 (3-0 pt)

JUVE STABIA (4-3-3): Dini; Donati, Troest, Caldore, Panico; Altobelli (87’ Scaccabarozzi), Schiavi, Davì (80’ Squizzato); Bentivegna (87’ Della Pietra); Stoppa (87’ Guarracino), Eusepi (80’ Evacuo).

A disposizione: Russo, Tonucci, Scaccabarozzi, De Silvestro, Dell’Orfanello, Squizzato, Guarracino, Della Pietra, Cinaglia, Esposito, Ceccarelli, Evacuo. Allenatore: Novellino.

TURRIS (3-4-3): Perina; Manzi, Di Nunzio, Varutti; Finardi (74’ Loreto), Franco (59’ Zampa), Tascone (74’ Bardo), Nunziante; Giannone (79’ D’Oriano), Santaniello (59’ Pavone), Leonetti.

A disposizione: Abagnale, Colantuono, Loreto, Sbraga, Zampa, Bordo, Zanoni, Iglio, D’Oriano, Nocerino, Pavone. Allenatore: Caneo.

DIRETTORE DI GARA: Luigi Carella della sezione AIA di Bari

ASSISTENTI: Roberto Terenzio della sezione AIA di Cosenza — Stefano Galimberti della sezione AIA di Seregno

QUARTO UOMO: Luca Zucchetti della sezione AIA di Foligno

AMMONIZIONI: Tascone (13’), Troest (20’), Davì (48’), Finardi (58’), Zampa (60’), Guarracino (93’)

ESPULSIONI

MARCATORI: Eusepi (17’, 45’), Stoppa (39’)

RECUPERO: 1’ (pt), 3’ (st)