Juve Stabia. Il punto sul mercato in uscita

Dopo la partenza per il ritiro di Cascia, in casa Juve Stabia è tempo di tornare a fare i conti con il calciomercato. Non è un mistero che il Diesse De Vito stia cercando di piazzare soprattutto i giocatori in esubero, quelli che non rientrerebbero più nei piani della società e di Mister Braglia.

Il primo della lista è senza dubbio Giuseppe Figliomeni: il ventiseienne centrale difensivo sarebbe ad un passo dal Sassuolo, che lo preleverebbe dalla Juve Stabia per darlo poi in prestito al neopromosso Latina. Capitolo a parte è quello riguardante gli attaccanti Marco Cellini e Sasà Bruno, nemmeno convocati da Braglia per il ritiro. Su Bruno, fino a poco tempo fa, era forte l’interesse del Carpi che però, negli ultimi giorni, sembra aver abbandonato questa pista per far convergere le proprie attenzioni proprio su Cellini. Bruno comunque gode di molti estimatori sia in serie B che in Lega Pro, quindi è probabile che a giorni venga annunciato il suo addio alle Vespe. Altro giocatore da tempo al centro delle voci di mercato è Antonio Zito: sul forte esterno mancino, oltre al Padova ed al Benevento, negli ultimi giorni si sarebbero catalizzate anche le attenzioni di Ternana e Spezia. La società umbra con il suo arrivo vorrebbe sopperire alla partenza di Vitale, tornato al Napoli ed in procinto di trasferirsi alla corte di Rino Gattuso a Palermo, lo Spezia invece, dopo essersi assicurato Baldanzeddu, con Zito vorrebbe ricreare in liguria la coppia di esterni che tanto ha ben figurato l’anno scorso nel campionato cadetto. Da parte sua l’interessato nega ogni trattativa, mentre il Patron Manniello, forte di un contratto che lega l’esterno napoletano alla società stabiese fino al 30 giugno 2014, vorrebbe cercare di ricavare il massimo profitto dall’operazione. Staremo a vedere come e se la situazione si evolverà nei prossimi giorni.

Condividi