Juniores C5. Turris-Fuorigrotta 2-6, Pittiglio:”Ogni gara è un’insidia”

PRIMA GIORNATA CAMPIONATO JUNIORES.TURRIS OCTAVA-FUTSAL FUORIGROTTA 2-6
Torre del Greco (NA) -Nonostante le previsioni annunciassero bufere e temporali,splende il sole su Torre del Greco e assieme alla bella cornice di pubblico ci sono le condizioni ideali per assistere a questa prima di campionato juniores tra i fuorigrottesi del presidente Perugino e i locali guidati da mister Zurolo.Subito i fuogrottesi quest’oggi in maglia nera esercitano una forte pressione che porta i locali a non riuscire a superare quasi mai la propria meta’campo ma il bravo estremo difensore corallino riesce a tenere la propria porta imbatutta nonostante le tante occasioni da rete prima dei fuorigrottesi.Solo al minuto 14 riesce Albo a sbloccare con una bella triangolazione partita da Calabrese.Ma la gioia degli ospiti dura poco infatti quasi subito in ripartenza i corallini realizzano il momentaneo pareggio.Quasi allo scadere da schema d’angolo Cigliano realizza il nuovo soprasso,permettendo agli ospiti di andare al riposo sul 2-1.Alla ripresa i fuorigrottesi cercano di mantenere possesso palla e di sfruttare eventuali ripartenze ma e’l’estremo difensore Sinfarosa a beffare il collega visto fuori dai pali a realizzare il 3-1.I padroni di casa non mollano la presa e realizzano il 3-2 che sembra riaprire la partita ma un eurogol di Piantadosi,Calabrese e infine ancora Cigliano chiudono la contesa sul 6-2.
Cosi mister Pittiglio a fine gara :sia io sia mister Ferri temevamo le insidie di questo match.E’un campo particolare,una trappola,molto stretto dove sono sicuro poche squadre riusciranno a passare.Per come e’strutturato questo campionato ogni gara e’decisiva e deve essere affrontata come una finale perche potrebbe non esserci tempo di recuperare punti persi per la strada.Adesso iniziamo a preparare l’esordiio in casa con la Trilem nella quale vogliamo dare una soddisfazione ai nostri numerosi tifosi.

 

 

Condividi