Julio Cesar è del Napoli. Si avvicina anche Damiao

Julio Cesar e Damiao, il Napoli riparte a ritmo di samba. Dopo le titubanze delle ultime ore, le due trattative portate avanti dal club azzurro sono giunte ad una svolta decisiva.

Partiamo dall’estremo difensore ex Inter. Dopo un anno tra alti e bassi, chiuso con la retrocessione del Qpr, Julio Cesar si è rilanciato, disputando una Confederations Cup ad altissimi livelli. Dopo i mal di pancia di De Sanctis, il Napoli ha subito preso di mira il portiere verdeoro, anche per favorire la crescita e l’inserimento del suo connazionale, Rafael, prelevato dal Santos. Dopo aver ottenuto il placet del Qpr (prestito gratuito per un anno, ndr), da giorni il tira e molla prosegue sul fronte ingaggio. Ebbene, pochi minuti fa, come riferito dai colleghi di Sky Sport, la trattativa si è sbloccata: il passo decisivo l’ha compiuto il Napoli aumentando l’offerta d’ingaggio ad una cifra che sfiora i 3 milioni. L’arrivo del portiere della sele√ßao sblocca anche la partenza di De Sanctis, in rotta con la società di De Laurentiis, pronto a ripartire da Roma. Entro 24 ore si attende la doppia ufficialità delle operazioni.

In attacco l’erede di Cavani sarà senza ombra di dubbio Leandro Damiao. Il Napoli ha sciolto le riserve: un emissario, dal Brasile, sta lavorando su due fronti: con il club, l’Internacional, per trovare un accordo (rilancio da 18 a 22 milioni, i brasiliani insistono per averne 25, ndr) e con l’entourage del giocatore, per quanto concerne l’ingaggio. Anche qui non resta che limare i dettagli: l’accordo prevede un contratto quinquennale a circa 2 milioni a stagione. Non resta che risolvere la questione legata allo sponsor tecnico: il Napoli potrebbe concedere i diritti al giocatore in Sudamerica. Julio Cesar e Leandro Damiao: il Napoli ‚Äì finalmente ‚Äì si muove.

Condividi