Italvolley. I convocati per la Grand Champions Cup in Giappone

Il ct dell’Italvolley Mauro Berruto ha annunciato la lista dei dodici atleti che venerdi’ prossimo partiranno per il Giappone, dove dal 19 al 24 novembre saranno impegnati nella Grand Champions Cup: sono gli alzatori Baranowicz e Travica; gli schiacciatori Dolfo, Kovar, Lanza, Sabbi, Vettori e Zaytsev; i centrali Beretta, Birarelli e Piano; il libero Rossini.
“Purtroppo dobbiamo fare i conti con due atleti indisponibili per motivi di ordine fisico (Parodi e Savani) e con una preparazione al torneo che non esistera’ – ha spiegato il tecnico piemontese – Ma queste due considerazioni nulla tolgono rispetto alla grande opportunita’ che vivremo con questo torneo che ci permettera’ di realizzare uno dei grandi obiettivi che ci siamo deliberatamente posti in queste ultime tre stagioni: il desiderio di giocare contro le migliori squadre del mondo”. In Giappone “succedera’ proprio questo e il torneo ci consentira’ di proseguire nel nostro percorso di crescita permettendo, dopo la splendida medaglia dell’Europeo di cui nove di questi atleti sono stati protagonisti, di far aumentare la propria esperienza internazionale al nostro gruppo nella sua interezza. Il rientro di Sabbi e Dolfo dopo la loro esperienza ai Giochi del Mediterraneo e quello di Baranowicz dopo la fase intercontinentale della World League si collocano in questo percorso e sono un riconoscimento all’ottimo inizio di campionato di questi tre atleti”.
Inoltre – aggiunge il ct – la formula del torneo giapponese “ci permettera’ probabilmente di vedere in campo in modo significativo tutti e 12 gli atleti che ho deciso di convocare”. Tutto cio’ “costituira’ per me un banco di prova importante per gettare le fondamenta, con un bel po’ di mesi di anticipo, della stagione 2014 che iniziera’, come sempre, con il meraviglioso laboratorio della World League e terminera’ con uno degli appuntamenti piu’ importanti nella carriera di un pallavolista: il Mondiale di settembre in Polonia”. Alla Grand Champions Cup prendono parte le quattro squadre campioni continentali – Brasile (Sudamerica), Iran (Asia), Russia (Europa), Stati Uniti (Nordamerica) – piu’ il Giappone in quanto Paese organizzatore ed una wild card, che e’ stata assegnata all’Italia in quanto squadra meglio classificata tra le escluse nell’attuale ranking mondiale. Il torneo si giochera’ in due sedi, le prime due giornate a Kyoto, le ultime tre a Tokyo. Gli azzurri debutteranno il 19 novembre, alle 4.10 italiane, contro la Russia. (AGI.it)

 

 

Condividi