Italia. Quagliarella nella storia della Nazionale azzurra

Una stagione da incorniciare quella che sin qui sta disputando Fabio Quagliarella. Oltre a regalare calcio champagne con la maglia blucerchiata della Sampdoria, squadra con la quale ha messo a segno nella stagione in corso 21 gol e 7 assist in 29 presenze, l’attuale capocannoniere della Serie A ruba la scena indossando anche l’azzurro della nazionale italiana.

L’ex Napoli questa sera ha brillato all’Ennio Tardini di Parma in occasione di Italia-Liechtenstein. Un match dominato in lungo e in largo dai ragazzi del ct Roberto Mancini. Una nazionale fresca e con un gioco spumeggiante ha di fatto piegato la squadra guidata Helgi Kolvidsson con il risultato di 6-0, portandosi a casa altri tre punti importanti, dopo quelli strappati alla Finlandia, per le qualificazioni a Euro 2020.

Una vittoria sotto l’insegna sopratutto di Fabio Quagliarella. L’attaccante di Castellammare di Stabia questa sera ha messo la sua firma sfornando una bella doppietta. Per ben due volte il classe 1983 si è fatto trovare pronto e lucido del dischetto, scrivendo una pagina di storia della nazionale italiana. Infatti, con la doppietta rifilata al Liechtenstein, Fabio Quagliarella, a 36 anni e 54 giorni, diventa il giocatore più anziano ad aver realizzato una rete con la maglia della nazionale azzurra, superando Cristian Panucci che era riuscito ad andare in gol a 35 anni e 62 giorni. Altro traguardo pazzesco quello raggiunto da un Fabio Quagliarella sempre più eterno.

MARCATORI PI√ô ANZIANI

1 – Quagliarella in gol a 36 anni e 54 giorni

2- Panucci in gol a 35 anni e 62 giorni

3- Di Natale in gol a 34 anni e 121 giorni

4- Cannavaro in gol a 34 anni e 146 giorni

5 – Pirlo in gol a 34 anni e 28 giorni

 

Nunzio Marrazzo