Israele-Italia 1-3. Con sofferenza gli azzurri si portano a casa il risultato

Brutti ma vincenti. E’ questo il sunto della prestazione degli azzurri di Giampiero Ventura, che comunque riescono a vincere la partita contro l’Israele, valevole per le Qualificazioni ai Mondiali. E’è la prima gara ufficiale dell’ex tecnico del Torino da CT della Nazionale.

L’Italia, che ritrova il blocco difensivo della Juventus, trova il vantaggio con il solito Pellè, già in gol contro la Francia nella partita amichevole al San Nicola di Bari. Il primo tempo è tutto in discesa per gli azzurri, che si vedono concedere un calcio di rigore, trasformato da Candreva. Ma la squadra di casa approfitta della prestazione sotto tono di Chiellini e trova il gol che riapre il match, grazie a Ben Haim.

Nella ripresa sofferenza per l’Italia, che deve arginare le incursioni dei giocatori in maglia azzurra. Chiellini si becca il secondo giallo e abbandona il campo in anticipo. L’Italia deve stringere i denti sotto gli attacchi dell’Israele che cerca di approfittare della superiorità numerica. Buffon riesce a chiudere la porta. Nel minuti finali del match, ci pensa Immobile a chiudere i conti. Da subentrato l’ex Torino trova il gol del definitivo 3 a 1.

Redazione

Condividi