Ischia. Finisce in parità il test amichevole col Quarto

QUARTO 1

ISCHIA 1

QUARTO (primo tempo): Iengo, Orlando, Sica, Marigliano, Esposito A., De Gennaro P., Maraucci, Passaro, De Gennaro D., Pirone, Tucci. All. Amorosetti

QUARTO (secondo tempo): Iengo, Santangelo, Esposito S., Andreozzi, Ucciero, Zinno, Palma, Passaro, D’Auria, Pirone, Tucci. All. Amorosetti.

ISCHIA (primo tempo): Pane, Finizio, Mora, Nigro, Mattera, Cascone, Cirelli, Alfano, Masini, Armeno, Schetter. All. Campilongo.

ISCHIA (secondo tempo): Taglialatela, Lubrano, Mora, Cucinotta, Cascone, Soraniello, Malasomma, Di Maio, Di Nardo, Armeno, Cirelli. All. Campilongo.

RETI: De Gennaro D. (Q) al 28′ p.t., Cascone al 6′ s.t.

QUARTO – Due tempi da 35′ per l’amichevole tra Quarto e Ischia, con buone indicazioni per mister Campilongo nella prima parte della gara, che stranamente si conclude con la squadra di Amorosetti in vantaggio grazie al gol messo a segno da Domenico De Gennaro su passaggio di Pirone.

Stranamente perchè, nonostante la buona prestazione dei locali, è l’Ischia a fare la partita e a creare numerose occasioni da gol non sfruttate per un soffio. Comincia Schetter, il suo tiro dal limite finisce di poco a lato dopo soli 2′ di gioco. L’attaccante, particolarmente incisivo, si muove su tutto il fronte d’attacco gialloblu e sfiora nuovamente il gol al 13′: la sua conclusione a botta sicura viene respinta da un difensore avversario.

I pericoli per il Quarto vengono soprattutto dalla fascia sinistra, dove Armeno e Mora si alternano nello spedire al centro palloni su palloni a chiusura di manovre gestite dal centrocampo isolano con triangolazioni veloci, spesso di prima. Al 15′, proprio su cross di Armeno, Nigro invece di battere a rete preferisce passare al centro e la squadra di Amorosetti se la cava senza danni. Lo stesso Armeno, poi, impegna severamente Iengo e infine mette sulla testa di Schetter un pallone che l’attaccante gialloblu spedisce alto di un soffio.

Il gol dell’Ischia sembra nell’aria e invece è il Quarto a passare con la già descritta azione che vede protagonisti Pirone e Domenico De Gennaro. Prima della chiusura del tempo il giovane Cirelli viene sgambettato in area, sarebbe rigore ma si va al riposo con il Quarto in vantaggio 1-0.

Nella ripresa tourbillon di sostituzioni che ringiovaniscono soprattutto l’Ischia. E’ tuttavia proprio la squadra di Campilongo a creare i pericoli maggiori nei primi 10′ di gioco: al 3′ Cirelli calcia alto da buona posizione, al 6′ i gialloblu pervengono al pareggio grazie a Cascone, che ribatte in rete una precedente conclusione di Schetter respinta da un difensore.

Nella successiva mezzora il pallino del gioco passa nelle mani della squadra di Amorosetti, che colpisce l’incrocio dei pali con una punizione di D’Auria e crea più di un’occasione da gol sotto la porta di Taglialatela (subentrato a Pane), bravissimo nel dire no a Santangelo. Prima del fischio di chiusura l’Ischia si fa nuovamente viva con una conclusioni del giovane Di Maio neutralizzata da Iengo.

Nella ripresa si è rivisto in campo Di Nardo, che ha saltato le ultime uscite della squadra gialloblu a causa di una forte contusione al tallone. Cunzi ha intrapreso la via della guarigione ma per il momento è ancora out: niente Castel Rigone.

Condividi