Irlanda. Ufficiale: Trapattoni lascia la panchina della nazionale

Giovanni Trapattoni non e’ piu’ il ct dell’Irlanda. La Federcalcio di Dublino ha confermato che il tecnico italiano e il suo vice, Marco Tardelli, hanno lasciato i rispettivi incarichi. Rescissione consensuale per entrambi il giorno dopo la sconfitta contro l’Austria che ha di fatto eliminato l’Irlanda dalla corsa a un posto nella fase finale dei prossimi Mondiali. Il 74enne tecnico di Cusano Milanino, reduce dall’esperienza austriaca al Salisburgo, era stato ingaggiato dalla Federcalcio irlandese nel 2008 per sostituire il ct Steve Staunton. Il Trap porta subito i Verdi agli spareggi per un posto ai Mondiali del 2010 dove pero’ l’Irlanda viene eliminata dalla Francia, sconfitta ai supplementari dall’ormai celebre gol di mano siglato da Henry. Il riscatto avviene nelle qualificazioni a Euro2012, dove i Verdi approdano nella fase finale ma il girone di ferro con Spagna, Italia e Croazia li vede uscire di scena con tre sconfitte in altrettante gare. Il Trap spera di riportare l’Irlanda ai Mondiali ma le due sconfitte rimediate contro Svezia venerdi’ scorso e Austria ieri sera cancellano ogni speranza, con la squadra che precipita al quarto posto del girone C con appena 11 punti dopo 8 gare. Sulla panchina dell’Irlanda per 63 partite, gia’ dopo il ko con la Svezia l’ex ct azzurro, che era sotto contratto fino a maggio 2014, aveva lasciato intendere che la sua avventura a Dublino era al capolinea. Dopo queste qualificazioni non penso che continuero’, anzi sicuramente cio’ non succedera’, aveva ammesso. Per la sua successione il favorito e’ il tecnico nordirlandese Martin O’Neill, esonerato lo scorso marzo dal Sunderland. In corsa anche Mick McCarthy, Brian McDermott e Chris Hughton.
(ITALPRESS.com).

Condividi