Interpianurese. Alla vigilia del ritiro il preparatore Ramaglia: “Sarà difficile, ma Longobardi punterà ai play-off”

In seguito alla promozione in Prima Categoria, l’Interpianurese agli ordini di mister Enzo Longobardi si prepara alla prossima stagione. Assieme a Longobardi, che nella scorsa stagione ha guidato i cugini del Pianura Calcio, ci sarà anche Pietro Ramaglia, preparatore dei portieri. Dopo quattro anni al Quartograd il preparatore arriva a Napoli ritrovando il tecnico con il quale ha lavorato proprio in quel di Quarto.

Ed è proprio Ramaglia che in esclusiva per la nostra redazione a fare un punto sulla situazione dell’Interpianurese alla vigilia dell’inizio del ritiro.

La pausa sta per terminare ed il 5 settembre si darà il via al ritiro pre-campionato. Un mercato mirato che si è concluso con gli ingaggi di Ginestra e Cotena: “Credo che con gli ultimi innesti possiamo dire concluso il mercato. Dobbiamo, comunque, considerare che per noi il mercato è sempre aperto, quindi se è a settembre ci renderemo conto che avremo bisogno ancora di qualche innesto non ci tireremo indietro. L’Interpianurese parte dall’ossatura della scorsa stagione a cui si aggiungono degli acquisti ad hoc. Si parte da una base solida in porta con Sepe, Ramaglietta e Vindice. Poi ai riconfermati si sono aggiunti Dente, centrocampista, Cotena, difensore centrale, Vacca e Rizzo per l’attacco. Tutti arrivano dal Quartograd. Oltre a loro c’è anche Ginestra, anche lui attaccante”.

Per quanto riguarda l’obiettivo stagionale: “Il prossimo campionato non sarà facile, anche perchè siamo una squadra neopromossa. Però, credo che mister Longobardi vorrà raggiungere almeno i play-off”.

Cristina Mariano