Inter-Salernitana. Nicola recupera due pedine, ancora out Fazio: le probabili formazioni

Trasferta ostica per la Salernitana di mister Davide Nicola. La compagine granata, dopo la vittoria salvezza strappata in casa contro l’Hellas Verona, domani alle ore 12:30 scenderà sul manto erboso dello stadio San Siro per il lunch match contro l’Inter di Simone Inzaghi. Una gara ostica sulla carta per la formazione campana. La squadra nerazzurra sembra aver ritrovato il sorriso sia in campionato che in Champions League dopo la vittoria col Sassuolo ed i quattro punti ottenuti nella doppia sfida col Barcellona. Inter e Salernitana sono distanziati in classifica da appena quattro punti. Dopo un avvio di stagione turbolento, il team milanese si ritrova settimo con 15 punti. È undicesima a quota 10, invece, la Salernitana del presidente Danilo Iervolino. Si tratta di due club con obiettivi diametralmente opposti, ma accomunate da un necessario bisogno di punti. L’Inter cerca conferme dopo le prestazioni in Champions per riguadagnare terreno sulle pretendenti al titolo, mentre la Salernitana è alla ricerca di punti per allontanarsi ancor più dalla zona calda della classifica. I granata arriveranno a San Siro con lo spettro dell’ultima trasferta giocata, finita con un 5-0 subito per mano del Sassuolo.

COME ARRIVA L’INTER — I nerazzurri hanno recuperato Correa per la sfida di domani. L’attaccante argentino però, salvo colpi di scena, partirà dalla panchina. Mentre sono ancora fermi ai box Cordaz, Brozovic e Lukaku. Tra i pali si rinnova il duello Handanovic-Onana. Per il terzetto in difesa, invece, salgono le quotazioni del trio Skriniar-Acerbi e Bastoni. Sulle fasce, con ogni probabilità, agiranno Dumfries e Gosens. In mediana Barella, Asllani e Calhanoglu. A reggere il peso dell’attacco sarà il tandem composto da Dzeko e Lautaro Martinez.

COME ARRIVA LA SALERNITANA — I granata sbarcheranno a Milano con tre indisponibili. Sono out per la sfida contro l’Inter: Federico Fazio, ancora fuori uso per un problema alla caviglia, Giulio Maggiore, out per una lesione muscolare al bicipite femorale della coscia destra, e lo squalificato Ivan Radovanovic. Recuperati, invece, Matteo Lovato, ritornato tra i convocati dopo la distorsione alla caviglia rimediata nel pre match col Verona, ed Emil Bohinen, che ha debellato in maniera totale l’infortunio muscolare. Nonostante le importanti assenze, mister Nicola anche a Milano confermerà il suo 3-5-2. Tra i pali la certezza dei granata, Sepe. Per la difesa a tre i dubbi sono pochi: Gyomber-Daniliuc-Lovato. Sulle fasce Candreva e Mazzocchi, con Kastanos, Coulibaly L. e Vilhena a fare legna in mediana. In  attacco il duo Dia-Piatek, entrambi in gol col Verona. A decidere la gara contro gli scaligeri è stata proprio la punta ex Villarreal con un gol di pregevole fattura, siglato all’ultimo respiro.

PROBABILI FORMAZIONI

INTER (3-5-2): Handanovic, Skriniar, Acerbi, Bastoni, Dumfries, Barella, Asllani, Calhanoglu, Gosens, Dzeko, Martinez.

SALERNITANA (3-5-2): Sepe, Gyomber, Daniliuc, Lovato, Candreva, Kastanos, Coulibaly L., Vilhena, Mazzocchi, Dia, Piatek.