Inter. Con il Lugano termina 2-2, Milito torna al gol

L’Inter ha pareggiato per 2-2 l’amichevole con il Lugano ad Appiano Gentile. Nel test di 70 minuti, la formazione svizzera ha sbloccato il risultato al 1′ del secondo tempo con Tosetti e ha raddoppiato al 13′ con Santillo. L’Inter, sotto lo sguardo del presidente Massimo Moratti, ha replicato con le reti di Milito (23′), tornato al gol dopo il lungo stop per l’infortunio al ginocchio, e Kuzmanovic (26′).

”Il peggio e’ passato, manca pochissimo al mio rientro. E’ stato bellissimo ritrovare il gol, questa gioia per un attaccante e’ il massimo. Al di la’ di questo, pero’, per me era importante mettere minuti nelle gambe, sto sempre meglio”. Diego Milito si gode il ritorno al gol, anche se solo in un’amichevole. L’argentino e’ andato a segno nell’amichevole che l’Inter ha pareggiato per 2-2 con il Lugano. Il grave infortunio al ginocchio riportato nella scorsa stagione e’ un lontano ricordo. ”Tante occasioni vicino la porta segno che sto migliorando? E’ questo che devo ritrovare, mi ha fatto bene giocare questa amichevole contro una squadra tosta. Ho sbagliato qualcosa davanti alla porta e in futuro non deve succedere, sicuramente e’ importante essere li’, arrivare vicino la porta ma mi manca ancora un po’ di lucidita’, ma dopo 7 mesi senza giocare non e’ facile”, prosegue Milito a Inter Channel

”Tutti gli attaccanti di Mazzarri hanno fatto tantissimi gol, e’ un calcio propositivo. Anche noi in due partite abbiamo fatto 5 gol. Io spero di tornare presto al massimo, stare bene e poter aiutare il mister quando ne avra’ bisogno. Il peggio e’ passato, manca pochissimo al mio rientro”, conclude. (adnkronos.com)

Condividi