Il Giugliano torna alla vittoria, conquistato il derby con l’Afragolese

Il Giugliano si rialza e torna alla vittoria, superando nel derby l’Afragolese.

Inizia la gara. Al 3′ punizione di Cerone che impegna Romano, sulla ribattuta tiro di Gladestony, blocca l’estremo difensore ospite. Al 5′ ancora il numero 14 dalla distanza, palla in angolo. Sull’angolo seguente, Cerone trova Biasiol che in rovesciata sigla l’1-0. Fase centrale combattuta della gara. Al 29′ occasione per l’Afragolese in contropiede, con Longo che a tu per tu con Baietti tira alto. Al 31′ De Rosa per Rizzo che di testa per poco non centra il bersaglio grosso.

Al 35′ Rizzo in area, Cerone per poco non trova il raddoppio. Al 40′ sinistro del numero 11 di casa, blocca Romano. Al 45′ sinistro di Cerone, palla sul fondo. Finisce il primo tempo con il risultato di 1-0.

Inizia il secondo tempo. Al 6′ punizione pericolosa di Caso Naturale. Al 13′ raddoppio del Giugliano con Cerone. Al 20′ occasione per l’Afragolese, salva sulla linea Biasiol. Tre minuti più tardi ci prova ancora il numero 10 dei padroni di casa, palla alta. Al 29′ grande occasione per il Giugliano che dalla distanza colpisce un doppio palo. Al 36′ punizione di Celiento, che sbatte sulla traversa. Finisce la gara dopo cinque minuti di recupero con il risultato di 2-0.

Giugliano: Baietti, Ceparano (20’st Zanon), Poziello Ciro, De Rosa (34’st Emmanouil), Cerone (34’st Poziello Raffaele), Rizzo (40’st Scaringella), Gladestony, Caiazzo, Gentile, Biasiol, Kyeremateng (27’st Ferrari). A disposizione; Costanzo, Boccia, Mazzei, Gomez. Allenatore: Giovanni Ferraro.

Afragolese: Romano, Galletta, Van Ransbeeck (10’st Tarascio), Di Girolamo (37’st Sibilio), Esposito (27’st Elefante), Longo, Caso Naturale, Celiento, Senese, Percuoco (15’st Cordato), Nocerino. A disposizione: Lamberti, Palmini, De Marzo, Elefante. Allenatore: Franco Fabiano.

Marcatori: 6’pt Biasiol (G); 13’st Cerone (G).

Ammoniti: 22’pt Van Ransbeeck (A); 33’pt Caso Naturale (A); 3’st Cerone (G); 39’st Rizzo (G).

Espulsi:

Recupero: 1’pt; 5’st.

Il post gara:

Al termine del successo per 2-0 contro l’Afragolese si è presentato in conferenza stampa il nostro mister Giovanni Ferraro. Di seguito le sue dichiarazioni:

“Abbiamo fatto un’ottima prestazione, la squadra aveva una grande voglia di vincere, ci siamo riusciti. Serve moderazione nei giudizi, dispiace quando si dicono certe cose ma soprattutto per i ragazzi, che dalla prima giornata di campionato sono in testa. A mente fredda riguardando la gara di sabato, la sconfitta è immeritata, abbiamo creato tanto, nonostante non è stata in giornata particolarmente brillante per noi. Bisogna capire che il calcio non è una scienza esatta e ci sono sempre anche gli avversari di fronte.

Oggi affrontavamo una squadra forte, che ha il miglior attacco del campionato, e non abbiamo ami rischiato nulla. Complimenti alla squadra, alleno dei ragazzi fantastici. I risultati degli altri campi contano sempre in modo relativo se noi non facciamo il nostro dovere, però i risultati delle nostre avversarie possono farci capire quanto il girone di ritorno sia un’altro campionato e quanto è importante il percorso che stiamo portando avanti. Vogliamo che il destino sia sempre nelle nostre mani. Ci tengo a dire che i nostri tifosi sono fantastici, vederli nel Lazio, in Sardegna o in casa è incredibile, sentiamo la loro energia e siamo dispiaciuti quando non riusciamo a farlo sorridere. Guardiamo avanti, testa all’Aprilia, il percorso è ancora lungo”. 

In seguito si è presentato in conferenza stampa l’autore del primo gol Eric Biasiol. Di seguito le sue dichiarazioni:
“Volevo dedicare la vittoria e questo gol al mio ex direttore sportivo al Forlì Carlo Di Fabio, e alla nonna del nostro preparatore atletico Gaetano Toto, ci tenevo a sottolinearlo. Oggi è stata una buona gara, sono tre punti molto pesanti per noi. Sono felice per il gol, ma ciò che contava era la vittoria della squadra. Difensivamente siamo stati molto bravi, ma il merito è di tutti non solo di noi difensori. Si, sappiamo che oggi è stata una giornata positiva per noi, visti i risultati, ma noi siamo concentrati su noi stessi e sul nostro percorso. Abbiamo il futuro nelle nostre mani. Siamo già concentrati al match con l’Aprilia, vogliamo tornare a vincere anche in trasferta”.