Hermes Casagiove. Perretta sprona i suoi: Massima attenzione al Mondragone

La Pasta Reggia Hermes Casagiove mette alle spalle il pareggio imposto all’Herculaneum e si butta a capofitto nel match di domani, sabato 31 ottobre, alle 14.30 al Salvatore Gregorio Conte di Mondragone. Un confronto delicato per i giallorossi di Michele Corsale che affronteranno una squadra completamente rigenerata dall’arrivo del nuovo allenatore Nicola Coppola. Fatta eccezione per la sconfitta dell’ultima giornata a Forio d’Ischia, i domiziani hanno ottenuto 10 punti in 4 gare, dando tutt’altro valore alla propria classifica.

Che sia una partita difficile è un pensiero comune nell’ambiente casagiovese, cos√¨ come sottolinea uno dei migliori in campo dell’Hermes nella gara contro la capolista Herculaneum, Armando Junior Perretta: Mi aspetto una gara molto complicata. Loro saranno concentratissimi, sanno che veniamo dal risultato positivo contro la prima in classifica, quindi ci affronteranno con il coltello fra i denti. Ci tocca cercare innanzitutto di essere attenti, poi dobbiamo trovare spazio per attaccare. Dopo i pareggi importanti contro le grandi squadre, ora serve anche la vittoria.

Divenuto da tempo jolly del gruppo giallorosso, l’atleta maddalonese classe ’94 conferma invidiabile capacità di adattarsi in qualsiasi ruolo, che sia terzino sinistro, esterno sinistro offensivo, centrale di centrocampo ed ora anche difensore centrale, come avvenuto prima a Cardito contro la Boys Caivanese e poi sabato contro gli ercolanesi. Uno spirito di adattamento che ne fa un elemento assai utile: Cerco di dare il massimo. Mi metto a disposizione del mister, non importa dove gioco, l’importante è fare bene per la squadra e dare una mano ai compagni.

Con zero goal incassati contro le prime tre del girone, la Pasta Reggia si conferma tra le migliori retroguardie del campionato. Anche l’Herculaneum è rimasto intrappolato nella ragnatela giallorossa con grande soddisfazione del tuttofare residente a Maddaloni: Sono contento per la porta inviolata, poich√© vuol dire che il lavoro in settimana è servito a qualcosa. Merito del mister Domenico Santonastaso che ci ha dato un’organizzazione difensiva che parte dall’attacco e finisce a centrocampo e difesa. Disposizione importante che ci ha permesso di ottenere questi risultati.

Cresciuto tra Città di Maddaloni e Boys Caserta, prima delle belle esperienze con il settore giovanile del Giulianova e con il Savoia in Serie D, Perretta è alla terza stagione con la casacca giallorossa. Togliendo dal conto il prestito di sei mesi al Solopaca in Promozione, il calciatore ha totalizzato domenica la presenza numero 29 con l’Hermes: Mia rivincita personale per il prestito dello scorso anno? Niente affatto. Feci una scelta per questioni universitarie. Sono rimasto in buoni rapporti con tutti e sono stato contentissimo di tornare a fine anno. Ora spero che vada molto meglio dell’anno scorso sia per me che per la squadra.

DOMENICO VASTANTE

UFFICIO STAMPA F.C. HERMES CASAGIOVE

Condividi