Giugliano, sconfitta indolore col Cynthialbalonga. Ferraro: “Ora la poule Scudetto”

Il Giugliano, già promossa in C, cade col Cynthialbalonga. Una sconfitta indolore per la squadra di Ferraro che già pensa alla poule Scudetto.

Inizia la gara. Al 5′ traversa per i padroni di casa con Alessandro. Un minuto più tardi Cynthialbalonga in vantaggio con la rete di Barbarossa. Raddoppio per la squadra di Tiozzo con De Muttis. Al 10′ terza rete con Alessandro. Al 23′ ancora i padroni di casa si rendono pericolosi si punizione. Due minuti più tardi arriva la quarta rete con Gagliardini. Al 43′ quanta rete per la Cynthialbalonga con Nanni.

Inizia il secondo tempo. Al 22′ sesta rete della Cynthialbalonga con Danilo Alessandro. Al 34′ destro di Zanon di poco fuori. Al 36′ ci prova Ferrari, palla sul palo. Un minuto più tardi gli ospiti trovano la rete con Gladestony. Il Giugliano ci prova al 42′ con Scaringella, palla alta. Al secondo di recupero arriva la rete di Scaringella. Termina la gara con il risultato di 6-2. 

Cynthialbalonga: Santilli, Angelilli, Pompei, Santoni, Di Cairano, Gagliardini, Nanni, Luciani, De Muttis, Alessandro, Barbarossa. A disposizione: Tocci, Syku, Esposito, Franco, Sivieri, Ferlicca, Fagiolo, Scognamiglio, Dellavecchia. Allenatore: Luca Tiozzo. 

Giugliano: Baietti; Boccia, Poziello Ciro, Biasiol, Mazzei; Zanon, Abonckelet, Gladestony; Poziello Raffaele, Gomez, Ferrari. A disposizione: Costanzo, Ceparano, De Rosa, Cerone, Vivolo, Caiazzo, Scaringella, Emmanouil, Piccolo. Allenatore: Giovanni Ferraro. 

Marcatori: 6’pt Barbarossa (C); 7’pt De Muttis (C); 10’pt Alessandro (C); 25’pt Gagliardini (C); 43’pt Nanni (C); 22’st Alessandro (C); 36’st Gladestony (G); 47’st Scaringella (G). 

Ammoniti:

Espulsi:

Recupero: 2’pt; 3’st.

Al termine della sconfitta per 6-2 sul campo della Cynthialbalonga sono arrivate le parole del nostro mister Giovanni Ferraro.

Di seguito le sue dichiarazioni:

“Chiedo scusa perché abbiamo messo in atto una prestazione non all’altezza. Non ci eravamo con la testa e con le gambe, non abbiamo auto un atteggiamento giusto. Complimenti alla Cynthialbalonga, tanti demeriti nostri. Dispiace perché la maglia va sempre onorata, così come il lavoro di tutti. Abbiamo all’orizzonte la Poule Scudetto e vogliamo disputarla al meglio con la testa giusta. Siamo felici per la nostra stagione, siamo stati celebrati da una piazza magnifica, ma in campo dobbiamo sempre dare il massimo. Domani torniamo ad allenarci per farci trovare pronti”.