Giugliano. Piccolo: “A questa squadra non manca niente”

Elettrizzante, emozionante come non mai questo girone A di Eccellenza. Equilibrio a non finire, non spicca la super corazzata del girone ma tante squadre ben attrezzate in grado di dire la loro. Le capoliste Quarto e Giugliano si affronteranno sabato per una posta in palio importantissima:a confronto due tecnici seri e preparati come Amorosetti e Mazziotti. Domenica in quel di Marano il Giugliano non ha avuto vita facile contro l’ostico Sibilla. A sbloccare il match Stefano Cozzolino grande ex dell’incontro insieme a Costagliola e Martucci. Sbloccato il risultato, è stato un crescendo rossiniano complice l’inferiorità numerica causa l’espulsione di Marigliano. Ecco venir fuori tutta la grinta e attributi di un gruppo d’acciaio. Nessun limite si pone questa squadra che fa sognare tutta la tifoseria. Gongola il presidente Sestile:in cuor suo sa che quando tutte le componenti girano dal verso giusto nessun risultato è precluso. Nella serata di domenica il suo particolare pagellone nel gruppo di facebook della squadra. Una media dell’otto a tutti i calciatori scesi in campo con la particolare menzione per il sergente Mazziotti:un nove pieno, meritato e di grandissima fiducia.

Celebrare una squadra dopo una vittoria è la cosa più semplice. Sono loro i protagonisti che scendono in campo , che fanno sognare per le loro giocate improvvise, con i loro guizzi. Il tifoso sogna:ad una squadra pressoch√© perfetta non si osa immaginare dove possa arrivare una volta inserito tutto l’arsenale offensivo con l’inserimento di Francis Ibekwe calciatore che di certo non ha bisogno di presentazione alla luce delle sue quattro promozioni in carriera. Definito l’uomo play off per la sua spiccata vena realizzativa quando la posta in palio è pesantissima, non potrà che rendere ancor più esplosivo l’attacco di questo Giugliano inebriante d’inizio stagione.Dietro le gioie ed amarezze di uno spogliatoio c’è la storia di tanti personaggi che custodiscono i segreti del gruppo, sono confidenti al di là del loro ruolo professionale. Il magazziniere Gennaro Piccolo è con la sua simpatia ed enorme vitalità la carica in più per questa squadra:sempre una parola d’incoraggiamento, un incitamento continuo ai colori sociali e tutti i calciatori:Anche se la squadra avversaria aveva pochi punti in classifica, in campo nessuno l’avrebbe mai immaginato. Marigliano ha avuto un gesto di reazione ed è stato espulso. Dopo il cartellino rosso la squadra è venuta fuori alla grandissima difendendo il risultato a denti stretti. In questa squadra c’è armonia, amicizia, fratellanza:non manca niente. Non siamo la squadra che può ammazzare il campionato ma con tutte queste componenti arriveremo fino alla fine. Sabato ci sarà la super sfida contro il Quarto:dovessimo uscire indenni potremmo dire di avere affrontato tutte le protagoniste di questo campionato. Il mio in bocca al lupo va a tutti i ragazzi. Che sia la grande festa dello sport e di amicizia

MARIO FANTACCIONE

Condividi