Giugliano. Parola al Presidente Sestile: “Siamo pronti ai nastri di partenza, ora tocca a voi”

Nel pomeriggio di ieri è arrivata la doppia notizia: tutta la dirigenza del Bacoli Sibilla ha alzato le mani rassegnando le proprie dimissioni, mentre poco dopo è arrivata l’ufficialità del passaggio del testimone. Rinasce il Giugliano, grazie al Presidente Salvatore Sestile.

La nostra redazione ha intercettato il nuovo patron giallobluu, che in esclusiva ha spiegato il progetto del ritorno del glorioso Giugliano: “La rinascita di questa squadra non è venuta per caso, ma era già in itinere. Il Presidente del sodalizio azzurro Capuano, con il quale ho un ottimo rapporto di stima al di là del mondo calcistico, ha deciso di non fare più calcio a Bacoli in seguito alle problematiche nate sull’utilizzo del campo sportivo. Ne ho approfittato e ieri c’è stato il passaggio del testimone con la rinascita della squadra della mia patria. Non è casuale, infatti, neanche la scelta. Come ho detto Giugliano è la mia patria e con questo titolo voglio riscattare questa città dalle etichette che vengono sempre date”.

Fatte queste premesse importanti Sestile spiega il progetto gialloblu nei dettagli: “Siamo in ritardo, ma non è vero che non siamo pronti, tutt’altro. Come ho detto questo progetto non è nato casualmente. Per quanto riguarda il Settore Giovanile è tutto pronto. La Giugliano Academy lavora a pieno regime ed è proprio da l√¨ che partirà il nostro lavoro. Quindi, dal punto di vista dei campionati giovanili è tutto in rampa di lancio. Lo stesso dicasi per l’organigramma societario: la struttura societaria che sta nell’Academy ci sarà anche nella prima squadra. Gennaro Iezzo sarà il responsabile del Settore Giovanile. Mentre la carica di direttore generale è ancora vacante, Patrizio Perrotta sarà il direttore del settore giovanile, quello del Settore Agonistica Pasquale Contini ed infine il direttore Garofalo per la prima squadra. Dal punto di vista agonistico abbiamo già in mente sia giocatori che allenatore. Ovviamente per ora voglio mantenere il riserbo, ma presto sarà ufficializzato tutto. Sicuramente molti dei nostri giovani under in giro per la Campania rientreranno visto che ancora non hanno trovato l’accordo. Altri arriveranno anche dall’Academy, nostro fiore all’occhiello da sempre. Prima il nostro progetto era monco, perchè privo della prima squadra. Adesso è finalmente completo. Voglio sottolineare, comunque, che questo progetto nasce con la collaborazione della Congrega della Santissima Maria della Pace. Sulla maglia ci sarà l’effige della nostra santa patrona, inoltre giocheremo con il logo del 90esimo anniversario della squadra ed in memoria di Giustino Barretta, grande tifoso dei colori gialloblu. Sono degli avvenimenti importanti ai quali voglio dare risalto con la mia squadra”.

Ultimo passaggio sulle questioni agonistiche: “Dove giocheremo? Anche quello lo faremo sapere nei prossimi giorni. Abbiamo diverse soluzioni sia per la preparazione estiva, sia per gli allenamenti sia per le partite ufficiali,. Purtroppo a Giugliano non è possibile perchè il nostro campo non è agibile“.

Per concludere il Presidente fa un chiaro appello: “Io il mio l’ho fatto, adesso vorrei che tutti i giuglianesi facessero la loro parte, dall’Amministrazione Comunale ai tifosi per tenere ben in cura questa nuova creatura. Il primo passo credo che sia quello di rendere agibile lo stadio”.

Cristina Mariano

Condividi