Giugliano. Con la Sibilla si gioca a Marano, Sestile: “Chiedo scusa ai tifosi per…”

Un amareggiato presidente Salvatore Sestile annuncia la sede ufficiale della gara di campionato contro la Sibilla Bacoli per la settima giornata del girone A di Eccellenza:si giocherà domenica pomeriggio ad orario federale a Marano per indisponibilità del campo di Mugnano causa concomitanza della partita con l’Arzanese. Una grande stagione fin qui con la grana stadio ormai problema quotidiano:Continua il nostro girovagare tra i vari campi. A questo punto della stagione sento il dovere di rivolgere un appello alle istituzioni principalmente. Si è costruito in pochi mesi un qualcosa di positivo in relazione al lavoro del direttore Stiletti, della squadra, di tutti quanti. Stiamo vicini a questa realtà. Rivolgo le mie scuse ai tifosi per questo continuo peregrinare ogni domenica gioco forza. Spero sia una delle ultime volte. Brutto mettersi in gioco continuamente con una destinazione non definita sempre. Questa la cosa che mi fa più rabbia. Le soddisfazioni del settore giovanile Paghiamo lo scotto , la defaillance delle passate amministrazioni che hanno gestito sotto l’aspetto manutentivo le strutture sportive in generale. Partiamo da un progetto sociale per la città di Giugliano al di là dell’aspetto calcistico che ci ha dato ragione fino ad oggi. Impensabile che una stagione possa continuare in questo modo. Sono molto dispiaciuto, remiamo tutti dalla stessa parte. I commissari prefettizi non possono fare altro che mettere in itinere qualcosa di importante affinch√© ritorni lo stadio alla città di Giugliano.Capisco le problematiche gestionali di una pubblica amministrazione ma bisogna velocizzare i tempi. La Federazione non ci consente di andare fuori provincia. Il problema ce l’ha la città di Giugliano. La stagione è fin qui soddisfacente. Non oso immaginare con una squadra prima in classifica che cosa possa essere il nostro De Cristofaro. Lancio un messaggio ben preciso a chi governa la città nostra ,sono afflitto da questa situazione. Spero si risolva quanto prima

MARIO FANTACCIONE

Condividi