Giudice Sportivo Territoriale. Le sentenze delle gare dello scorso week-end

Arrivano le decisioni del Giudice Sportivo Territoriale per le intemperanze delle scorse giornate di campionato.

Di seguito tutte le sentenze del GST.

ECCELLENZA

Inibizione fino al 26/10/2023

Mario Lubrano Lavandera (Ischia IsolaVerde): Con comportamento sleale, scorretto, antisportivo e violento, a gioco fermo, protestava verso una decisione del DDG usando parole sarcastiche e volgari ed accompagnava le stesse con applausi sarcastici. Mentre il DDG si avvicinava per notificargli il provvedimento di espulsione, si alzava dalla panchina e testualmente riferiva “” non mi butti fuori tu, me ne vado io omissis”.

Ricevuta la notifica del provvedimento lasciava il tdc continuando ad avere un atteggiamento irriguardoso nei confronti del DDG. A fine gara mentre il DDG rientrava negli spogliatoi, nella zona antistante gli stessi, con atteggiamento minaccioso gli prendeva il braccio e, bloccandolo per vari secondi, gli impediva di continuare il rientro negli spogliatoi. Tale azione violenta procurava al DDG rossore al braccio e dolore. Nel momento di tale atteggiamento, sempre con noto minaccioso, intimava al DDG di fermarsi perché voleva con lui colloquiare.

Il DDG riusciva a divincolarsi e ad aggiungere lo spogliatoio. Dopo pochi istanti il Lubrano apriva la porta dello spogliatoio del DDg e con atteggiamento sempre minaccioso chi chiedeva un confronto all’interno dello spogliatoio. Visto quanto era successo prima il DDG lo invitava ad uscire dallo spogliatoio e a chiudere la porta ma il Lubrano si rifiutava e con le mani gli impediva di chiudere la porta.

Il DDG riusciva con difficoltà a chiudere la porta dello spogliatoio anche grazie all’intervento di alcun dirigenti della società ospitante. Considerata la situazione creatasi e l’atteggiamento tenuto dal Lubrano il DDG, tramite, i dirigenti della società ospitante, richiedeva l’intervento degli agenti di polizia ivi presenti.

La sanzione è irrogata ex art. co. 3 CGS.

Inibizione fino al 26/01/2023

Fabio Petrozziello (Virtus Avellino): Con comportamento scorretto, antisportivo, minaccioso, irriguardoso ed ingiurioso, come relazionato dall’AA1, rivolgeva a quest’ultimo frasi volgari, offensive e lesive della sua professionalità. All’atto di ricevere il provvedimento di espulsione, reiterava il predetto comportamento sia nei confronti del DDG che dell’AA1,  inoltre avvicinandosi con aria minacciosa, riferiva frasi altamente offensive e lesive della onesta e professionalità della terna. Tardava inoltre l’uscita dal tdg e mentre usciva continuava a protestare.

Inibizione fino al 22/12/2022

Vincenzo Del Villano (Albanova): Con comportamento sleale, scorretto e antisportivo dopo che un calciatore avversario aveva commesso un’azione violenta contro un calciatore della Società, indirizzava uno sputo sullo stesso colpendolo.

Squalifica per quattro giornate effettive

Gaetano Iommazzo (Scafatese): Con comportamento sleale, scorretto, antisportivo e violento, a gioco fermo, dopo essere stato espulso dalla panchina, nel tentativo di recuperare il pallone, colpiva con un calcio la mani di un avversario che era caduto per terra fuori da tdg e successivamente gli dava uno schiaffo sulla faccia.

Squalifica per tre giornate effettive

Vincenzo Di Buono (Acerrana): Con comportamento sleale, scorretto, antisportivo, irriguardoso e ingiurioso, come riferito in referto dall’AA1, proferiva frasi offensive ad un calciatore avversario e sebbene richiamato dal DDG continuava rivolgendo a quest’ultimo frasi volgari.

Mario Pistola (Real Forio): Con comportamento sleale, scorretto, antisportivo e irriguardoso, a gioco fermo, a seguito di una decisione del DDG lo apostrofava come “mongoloide”, manifestando quindi mancanza di rispetto e sensibilità nei confronti di soggetti colpiti da tale disabilità.ù

PROMOZIONE

Gara Real Frattaminore-Cercola Calcio Fox

Il Gst visto il referto del Ddg nonché il referto del aa1, rileva che: subito dopo il fischio nasceva una rissa nell’area antistante lo spogliatoio del Real Frattaminore; al termine della gara i giocatori di entrambe le squadre ivi si precipitavano e prolungavano e ampliavano la rissa; solo l’intervento delle Forze dell’ordine placava la succitata sommossa. PQM si delibera: a) di comminare l’ammenda di euro 300 ad entrambe le società; b) che le prossime due gare casalinghe della società Real Frattaminore e della società Cercola Calcio Fox vengano disputate a porte chiuse.

Squalifica di tre giornate effettive

Gabriele Gabriele (Oratorio Don Guanella): Con comportamento scorretto, antisportivo e violento colpiva con uno schiaffo alla nuca un calciatore avversario mentre cercava di alzarsi dopo che era caduto a terra in seguito ad un contrasto di gioco.

PRIMA CATEGORIA

Inibizione fino al 22/12/2022

Stefano Volpe (Giffonese): Con comportamento sleale, scorretto, antisportivo, dopo essere stato espulso per doppia ammonizione rivolgeva parole minatorie, ingiuriose e volgari al DDG, inoltre, uscendo dal tdg reiterava parole volgari. Inoltre durante l’intervallo, al rientro negli spogliatoi continuava a proferire minacce e insulti nei confronti del medesimo DDG e al contempo impediva al DDG di chiudere la porta dello spogliatoio mantenendo aperta la stessa. La sanzione ex art. 36 co. 2 C.G.S. è aggravata per le reiterate minacce e ingiurie rivolte al DDG.

Squalifica per sei giornate effettive

Mirko Senatore (Vietriraito): con comportamento sleale, scorretto, antisportivo e violento, al minuto 6 del secondo tempo stringeva la propria mano destra al collo di un avversario facendolo indietreggiare e mentre usciva dal campo proferiva frasi ingiuriose e minacce nei confronti della panchina avversaria e del pubblico avversario creando un clima teso con questi ultimi infine partecipava, al termine della gara, ad una rissa tentando di colpire un avversario con un calcio.

Squalifica per tre giornate effettive

Davide Lardo (Giffonese): con comportamento sleale, scorretto, antisportivo e violento, a gioco fermo e, precisamente al 43 minuto, tirava un violento calcio ad un avversario colpendolo al ginocchio destro.

Alessandro Pfaifer (Giffonese): con comportamento sleale, scorretto, antisportivo e violento, al 15 minuto del primo tempo tirava un violento schiaffo sulla guancia destra dell’avversario Faggiano Riccardo facendogli girare la testa verso sinistra e mentre usciva dal campo proferiva insulti ingiuriosi contro il ddg.

Riccardo Faggiano (Vietriraito): al termine della gara partecipava ad una rissa in cui partecipava l’allenatore Pessolano della società avversaria e Senatore Mirko della propria squadra. il primo istigava con minacce l’allenatore della squadra
avversaria il quale a sua volta spingeva il primo all’altezza del petto facendolo indietreggiare e minacciandolo. Successivamente il senatore tentava di colpire l’allenatore Pessolano con un calcio senza riuscirci.

Mattia Sommella (Villaricca): Con comportamento sleale, scorretto, antisportivo, irrispettoso ed irriguardoso rivolgeva parole offensive al DDG e lo definiva “mongoloide”, manifestando, quindi, mancanza di rispetto e sensibilità nei confronti dei soggetti colpiti da tale disabilità.

SECONDA CATEGORIA

Squalifica fino al 27/12/2022

Alessandro Falcone (Atletico Sannita): con comportamento sleale scorretto antisportivo ingiurioso ed irriguardoso, quale assistente di parte della società, lanciava la bandierina contro il DDG senza colpirlo e riferiva all’arbitro parole volgari, bestemmie e lo definiva “mongoloide” manifestando, quindi, mancanza di rispetto e sensibilità nei confronti dei soggetti colpiti da tale disabilità. la sanzione dell’art.36 del CGS è aggravata per il comportamento tenuto come sopra descritto.

Per tutte le altre sentenze CLICCA QUI