Giffoni Sei Casali. Sporting Pontecagnano si conferma bestia nera, la capolsita espugna il “Giannattasio”

GIFFONI SEI CASALI (SA) | La capolista Sporting Pontecagnano si conferma bestia nera del Giffoni Sei Casali che al Giannattasio di Prepezzano cede per 3-2 al termine di una partita divertente e al contempo molto nervosa, macchiata dagli ormai usuali errori arbitrali con le giacchette gialle ancora una volta protagoniste con decisioni alquanto discutibili. Terza sconfitta consecutiva in tre gare casalinghe per i grifoni, un trend contrario rispetto alla scorsa stagione, che proietta i giallorossi al 9¬∞ posto in classifica, a -9 dalla vetta e a -4 dalla zona playoff. Mister Di Muro recupera Buonocore e conferma l’undici vincente di Capaccio mentre tra gli ospiti Erra prende il posto di Gianluca Mazza nel 4-3-3 di Parisi. Inizio di gara scoppiettante con i padroni di casa vicini al vantaggio al 4′ quando Lamberti dal limite testa i riflessi di Alfonso Mazza che si rifugia in corner. Al 6′ sono però gli ospiti a passare: corner di Paolo D’Andria, Buonocore spazza via, la sfera arriva sul destro di Giovanni D’Andria che dai 20 metri trova al volo il gol della domenica trafiggendo Vitale. La reazione dei grifoni non si fa attendere: all’8′ Bifulco sul secondo palo si divora il gol del pari di testa su corner di Fortunato mentre un minuto dopo è Luca Citro a siglare il pari sfruttando al meglio un errato disimpegno di Tincau e spiazzando Mazza in diagonale. Al 16′ Paolo D’Andria ci prova su punizione ma la palla termina a lato di poco mentre al 21′ Luca Citro calcia a giro dal limite, Mazza è battuto ma ci pensa il palo a salvare lo Sporting. Al 35′ l’episodio che cambia la gara: cross dalla sinistra, Di Giacomo impatta di testa e Brigantino tocca involontariamente con la mano, per il signor Tortoriello è rigore ed espulsione essendo il terzino di casa già ammonito. Dal dischetto va Paolo D’Andria che prima si fa murare il penalty da Vitale e poi insacca sulla ribattuta. Il Sei Casali si riversa in avanti per cercare il nuovo pari, lo Sporting si difende a dovere e riesce a preservare il vantaggio fino al termine del primo tempo. Nella ripresa mister Di Muro inserisce Munno e Tedesco al posto di Cataldo e Fortunato. Il Sei Casali a trazione anteriore comincia a macinare gioco ma sbatte sulla difesa ospite e su alcune decisioni arbitrali dubbie che fanno innervosire i grifoni. Entra anche Orabona al posto di Lamberti e proprio verso gli spogliatoi l’esterno d’attacco di casa accenna a una discussione col pipelet ospite Mazza. Il signor Tortoriello non applica la par condicio ed espelle solo il calciatore di casa. Nonostante l’inferiorità numerica i grifoni si battono per trovare il pari ma al 77′ incassano il tris ospite: Paolo D’Andria scodella verso Gagliardi che sul filo del fuorigioco spiazza Vitale. Fino alla fine sarà un arrembaggio dei giallorossi che con Orabona e Munno sfiorano il 2 a 3 per poi trovarlo a minuto 87 col solito Luca Citro. Al triplice fischio di Tortoriello fa festa lo Sporting Pontecagnano per la pesante vittoria mentre per il Giffoni Sei Casali (in inferiorità numerica per quasi tutta la gara) non basta un’altra grande prova di cuore.

GIFFONI SEI CASALI 2-3 SPORTING PONTECAGNANO

[Giffoni Sei Casali (SA), 12-10-2019 | Giannattasio | ore 15:30]

GIFFONI SEI CASALI: Vitale ’01, E. Citro ’00, Brigantino, Bifulco (58′ Sabatino), Buonocore (56′ Mastellone), Coppola, Lamberti (73′ Orabona), Fortunato ’02 (46′ Tedesco), L. Citro, Carbonaro, Cataldo (46′ Munno ’02).

A disposizione: De Luca, Di Martino ’00, Celenta ’02, Celetta ’02.

Allenatore: Di Muro.

SPORTING PONTECAGNANO: Alf. Mazza, Piscitelli ’01, Tincau ’01, P. D’Andria (82′ Minguzzi), Ang. Mazza, Della Monica, Cassetta (90′ Liguori), G. D’Andria, Di Giacomo (69′ Gagliardi), Pecora, Erra ’01 (53′ G. Mazza ’00).

A disposizione: Trapani, Siniscalchi ’01, Navarra, Trezza ’01, D’Aiutolo ’01.

Allenatore: Parisi.

ARBITRO: Tortoriello (Nocera Inferiore).

ASSISTENTI: D’Amato (Salerno) e Petruzzello (Battipaglia).

RETI: 6′ G. D’Andria (S), 9′ e 87′ L. Citro (G), 36′ P. D’Andria (S), 77′ Gagliardi (S).

NOTE: pomeriggio soleggiato, spettatori 200 circa. Ammoniti Bifulco, Coppola, Lamberti, Tedesco, Carbonaro, Munno (G), P. D’Andria, Gagliardi (S). Espulsi al 35′ Brigantino (G) per doppia ammonizione e al 74′ Lamberti (G) per proteste.

Addetto stampa Gennaro Granozio