Ghirardi: “Belfodil? Mi aspetto più di 11 mln”

”Belfodil ha richieste da mezza Europa e anche in Italia. A gennaio ho rifiutato un’offerta di 11 milioni, e’ chiaro che ora mi aspetto qualcosa di piu”’. Tommaso Ghirardi, presidente del Parma, fissa il prezzo per l’attaccante e conferma che ”ora e’ impossibile trattenerlo”. Il giocatore e’ nel mirino di Napoli e Milan, ma si e’ parlato anche di un interesse dell’Inter. ”E’ una societa’ con cui noi abbiamo ottimi rapporti, ma mi sento di dire che altri due club sono piu’ vicini a Belfodil rispetto all’Inter”, afferma Ghirardi, ai microfoni di La politica nel pallone su ‘Gr Parlamento’.

”A gennaio sono riuscito a tenerlo e forse non e’ stata nemmeno una decisione corretta: era talmente scosso dal mercato che nel girone di ritorno non ha reso come all’andata. Ora e’ impossibile trattenerlo, del resto quando arrivano grandi club con contratti faraonici e la prospettiva di giocare in Europa…”. Ghirardi spiega poi che ”per Belfodil abbiamo rifiutato un’offerta importante da club stranieri la settimana scorsa. Parliamo con alcuni club italiani, negli ultimi giorni lo stiamo facendo in modo piu’ approfondito con club importanti. A gennaio era arrivata un’offerta di 11 milioni da un importantissimo club italiano e sotto questa cifra non intendo venderlo. Anzi -sottolinea-, per me ha una valutazione superiore a questa”. Quella di Belfodil potrebbe essere l’unica cessione illustre. ”Biabiany non e’ mai stato messo sul mercato, per lui ci stanno cercando in maniera insistente ma non e’ una nostra priorita’. Io vorrei cedere solo uno dei pezzi piu’ importanti, anche per premiare la professionalita’ di Donadoni che e’ voluto rimanere a Parma. Miccoli? E’ un grande giocatore che stimiamo, ma dobbiamo puntare sui giovani. E’ chiaro che uno con la sua esperienza farebbe comodo a tutti, ma credo che queste siano operazioni da fine mercato”.

Condividi