Gelbison-Gladiator. Secondo derby campano del girone H

Allo stadio “Morra” di Vallo della Lucania domenica andrà in scena il secondo derby campano della stagione del girone H dopo l’esordio con Agropoli-Sorrento. Si affronteranno due squadre che stanno bene e stanno facendo discretamente in questo avvio.

La Gelbison, infatti, arriva al match da imbattuta, con 7 punti in classifica figli delle vittorie contro la Fidelis Andria e Francavilla e del pareggio contro il Team Altamura dell’ex Severo De Felice. La squadra di Alessio Martino, con sua ammissione, è acciaccata in qualche elemento, ma tutti i ragazzi risponderanno presente alla convocazione di domani. Rientrato anche Rizzo dal fermo per un virus intestinale, anche il reparto offensivo sarà a pieno regime. Dopo l’esordio della scorsa giornata possibile rivedere un Varela scalpitante.

Intanto in casa Gladiator si festeggia l’omologazione del risultato contro il Team Altamura che alla prima giornata aveva reclamato per la posizione irregolare di Maraucci. Respinto il ricorso, il Gladiator ora vanta quattro punti in tre giornate, di cui una sconfitta, una vittoria e un pareggio, quella della scorsa giornata contro la Fidelis Andria.

Anche la squadra di Pasquale Borrelli vive un periodo positivo sotto lo stato di forma. Out solo un under fermato per infortunio.

Si affrontano due squadre che interpretano il calcio in un modo diverso, ma che allo stesso tempo regalano spettacolo e divertimento con un gioco propositivo e aggressivo. La Gelbison con il suo 3-5-2 con i terzini che giocano sulla linea mediana, mentre il Gladiator con un 4-3-3 offensivo e spregiudicato.

Cristina Mariano

Condividi