Frattamaggiore Calcio. Finisce un’era, Baldi: “Tifosi, proprietà seria”

Finisce un’era, quella della cordata capeggiata da Rocco D’Errico e comincia quella di Adamo Guarino, nuovo patron del Frattamaggiore Calcio. Dal suo esordio come presidente, Rocco D’Errico ha mantenuto la squadra nei piani alti della classifica, ma non riuscendo per un soffio a portare la società in Serie D.

“La decisione era nell’aria da qualche tempo -spiega ai nostri microfoni l’ormai ex presidente- Questo periodo complicato, la chiusura della mia scuola hanno permesso che io potessi riflettere ancor di più e si è presentata l’occasione di cedere la società ad una cordata di imprenditori di Frattamaggiore che già volevano contribuire. Per me è difficile, per la Frattese è una creatura mia, l’ho creata io (con l’acquisizione del titolo del Casalnuovo, ndr) ma nella vita esistono delle priorità. Al momento le mie energie e le mie forze economiche devono essere rivolte esclusivamente alla mia azienda, in cui non ci sono solo io, ma anche i miei dipendenti. Lascio con la speranza -conclude D’Errico- che la nuova società possa portare la squadra in Serie D. Il periodo è complicato, si vocifera che in caso di sospensione definitiva si facciano i play-off tra le prime quattro per la promozione, vorrei essere ottimista, ma devo essere realista e ad oggi non ci sono le condizioni per riprendere il campionato”.

Unico punto di unione tra la nuove e la vecchia società è Andrea Baldi, prima direttore generale dei nerostellati, ora ancora in società, ma da capire con quale ruolo: “Il nuovo patron -spiega Andrea Baldi è Adamo Guarino, sarà lui il presidente. Per quel che riguarda me, sono l’unico della vecchia società, ma non so ancora con che ruolo resterò. Al momento siamo ad un primo step, domani ci incontreremo e valuteremo l’organigramma, ma anche il prosieguo dal punto di vista tecnico. Nella speranza che tutto torni presto alla normalità, credo che si continuerà con l’attuale staff tecnico, anche perchè ci sta dando grandi soddisfazioni e soprattutto ha la nostra piena fiducia. Intanto ci tengo a rassicurare i tifosi. Quella arrivata è una società forte che farà sicuramente bene. Ripeto, adesso la cosa importante, però, è uscire il prima possibile da questo periodo”.